home ARCHIVIO U12 Rho: Sindrome della Finale

U12 Rho: Sindrome della Finale

Niente da fare, proprio non riusciamo a sfatare “la sindrome della finale”!!! La 12 cernuschese ha perso per la terza volta una finale nella stagione in corso pur mostrando in campo un buon gioco fatto di sostegno, apertura della palla, pressione verso l’avversario, gioco alla mano. Forse qualche pecca si è vista nel reparto difensivo, dove sono mancati dei placcaggi e alcune risalite. Sarà dunque questo il lavoro da affrontare in previsione del prossimo torneo di Pavia.
Tempo perfetto con temperatura primaverile, campo in buone condizioni e il nostro pubblico che non ci abbandona MAI, anzi ci incoraggia e ci applaude anche dopo le sconfitte; queste le condizioni preliminari della giornata.
Erano presenti 6 squadre suddivise in 2 gironi: 1°g.- Rho, Monza, Seregno 2°g.- Cernusco, Lecco, Delebio
19 i nostri atleti presenti, non male, tutti pronti ad affrontare la giornata rugbistica nel migliore dei modi.
Nella PRIMA prova ci siamo trovati difronte il DELEBIO e fin dall’inizio siamo riusciti ad impostare il nostro ritmo andando in meta più volte, aiutati anche dagli spazi lasciati proprio dai ragazzi del Delebio. RISULTATO: CE 6 – Delebio 1
La SECONDA partita ci trova ad affrontare il LECCO; una squadra ben disposta in campo che ha obbligato i nostri road-runner a cercarsi un varco dopo aver studiato gli avversari e ci ha messi alla prova anche in difesa. RISULTATO: CE 6 – Lecco 3
Eccoci arrivati alla famigerata FINALE contro il RHO. Come sempre siamo partiti in sordina, timorosi, stregati dai primi minuti di gioco, durante i quali ci ha sopraffatti il dominio avversario subendo 2 mete. Poi il risveglio; è scattata quella molla che ha portato i nostri ragazzi alla rimonta, ma a nulla è servito il lavoro svolto negli ultimi attimi di gioco, perchè il Rho era ben distribuito in campo, ci ha controllati fino al fischio finale ed ha fatto vedere un buon rugby fino all’ultimo. RISULTATO: CE 2 – Rho 4
M.of the M: IGOR. Capitan Guido (supportato da noi educatori) dice che, se tirasse fuori la grinta che c’è in lui come in allenamento, sarebbe perfetto.
Anche questa è andata, ora ci attende Pavia, dove speriamo di “guarire dalla sindrome”.
Grazie ancora a tutti, perchè la vostra vicinanza ed incitamento ci aiutano ad affrontare più serenamente ma con grinta tutte le difficoltà che man-mano dobbiamo affrontare con i NOSTRI ragazzi.
Un saluto: Ivano, Alfonso, Rosario e i fantastici ragazzi

2 thoughts on “U12 Rho: Sindrome della Finale

  1. ciao da arturo è ora di vincere una finale vengo su dalla puglia per vedervi a pavia evvvviva le cime di rapeeeee

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi