home ARCHIVIO, PRIMA SQUADRA Marco ed Elisa, siamo tutti con voi. Cernusco vince a Milano

Marco ed Elisa, siamo tutti con voi. Cernusco vince a Milano

Ci sono momenti in cui stare insieme è ancora più importante di qualsiasi altra cosa. Quei momenti fuori dal centro sportivo vissuti da tutti noi sono stati terribili, per voi saranno stati un incubo. Siamo tutti scossi, ciascuno ha fatto quello che poteva e cerchiamo in tutti i modi esservi vicino anche adesso. Siamo con voi ragazzi e non vediamo l’ora di vederti in campo Marco con Elisa in tribuna al Castello.

E’ bastata una follia di un momento per rovinare una festa. Il cernusco vince e domina in campo e sugli spalti e al momento della festa succede qualcosa di incredibile. Uno scooter lanciato a folle velocità si scontra con una macchina proprio davanti all’uscita del centro sportivo Crespi dove tifosi e giocatori del Cernusco si stanno preparando per il terzo tempo. L’impatto è forte e il conducente viene sbalzato dal motorino che continua la sua folle corsa e travolge Marco e la sua compagna Elisa intenti a salire in macchina. Dopo i primi momenti drammatici e l’arrivo dei soccorsi la situazione migliora. Sul posto giungono ambulanze e vigili e Marco ed Elisa vengono ricoverati. Marco viene subito dimesso ma Elisa dovrà essere sottoposta ad un intervento chirurgico ad una gamba. Certamente poteva andare peggio.

La partita:

Il Cernusco grazie ad un ottimo Vitaly e ad un gioco di squadra sicuro e spumeggiante conquista la prima vittoria in campionato e si impone al Crespi. Ottima la prova del pacchetto di mischia e della mediana che per tutta la gara ha messo sotto pressione i reparti biancorossi.

LE FOTO DELLA PARTITA

ASR MILANO – CERNUSCO 5-58

Formazione: Brambilla, Rescigno (konè), Coproceanu, Cinquetti (Marinelli) , Sironi, Falcone (Amore), Vagliani (Calogero), Assandro (cap), Chiesa (Zanellato), Giannubilo (Mucci), Meroni, Barisione, Martorini (Filippis), Caserini, Petretta.

Mete: Coproceanu (5), Chiesa, Assandro, Brambilla
TR. Sironi (6)
C.p. Sironi (2)

Amm: Sironi, Assandro

Best player: Meroni. Coproceanu è stato troppo forte!
F.c. Award: Assandro: l’arbitro ha il giallo facile

Le pagelle della Regina

Brambilla 6: sicuro nelle prese al volo, nelle ripartenze, nei calci e anche in difesa. Insomma tutto quello che deve fare un buon estremo.

Rescigno 6: sempre grande potenza, ogni tanto poco controllo, ma forse deve ancora tarare un pochettino quella macchina infernale che è!

Coropcean 10: dopo un precampionato sonnecchiante lo Sputnik ha girato la chiave del proprio motore e con un campo cosi grande e asciutto è veramente devastante….e i biancorossi se ne sono accorti! 5 mete in una partita.

Cinquetti 6: sicuro in difesa, bravo in attacco quando sbatte contro la difesa, non ricordiamo nemmeno un avanti…meglio di cosi!

Sironi 6,5: si inserisce bene soprattutto in fase di calcio di inizio ed è molto preciso al piede, buona la prima.

Falcone 6,5: bravo a variare il gioco usando mani e piedi e molto sicuro in difesa.

Vagliani 6,5: aggressivo ed elettrico come sempre, riesce anche a regolare la furia nelle ripartenze.

Assandro 6: mezzo voto in meno perchè si prende dieci minuti un po da pollo, peraltro con la sua squadra in attacco.

Chiesa 6: inizio difficile il nr.8 avversario gli scappa via, si da poi una regolata e gioca una signora partita, si toglie lo sfizio anche di una meta nel finale.

Giannubilo 6,5: prende tutte le sue touch, fa da collante nelle occasioni giuste su palle vaganti ed è attento in difesa senza mai eccedere.

Barisione 6,5: partita maiuscola sotto tutti i profili, bravo a gestire le chiamate in touch sia in attacco che in difesa e come sempre ottimo nel gioco aperto, partita maiuscola anche in difesa.

Meroni 7: ottimo esordio in grigio amaranto, si fa notare soprattutto nella gestione delle palle sporche e di recupero.

Martorini 7: come sempre solido in mischia chiusa è devastante al placcaggio.

Caserini 6: gran bella sfida col suo dirimpettaio che aveva qualche primavera e molta più malizia. Si perde un po nel finale per qualche lancio sbagliato.

Petretta 6,5: dove eravamo rimasti? ah si una terza linea che fa i pilone senza soffrire in chiusa e facendosi sentire nel gioco aperto….ottimo come sempre!

Marinelli 6,5: Esordio per il giovane tre-quarti, che non si intimidisce, placca tutto quello che gli si para davanti, e nel finale cerca anche l’azione che potrebbe regalargli l’esordio migliore

Filippis 6: la sua partita col dirimpettaio è vinta, ma purtroppo la sua domenica è amara.. FORZA MARCO!

Mucci 6: L’esperto pilone entra a risultato acquisito, vince con facilità le sue mischie, e sostiene la squadra negli ultimi 20 minuti.

Amore 6: Mantiene l’ordine e gioca in surplace con tutta la sua linea, nel finale con Marinelli organizza una serie di passaggi da Campionato del mondo. La sua classe è cristallina.

Calogero 6: Gioca 15 minuti da mediano, sereno, crescerà in quel ruolo e sarà un’arma in più per il generale Gazza

Konè 6,5: il Medard Nero entra e si fa notare con 2 placcaggi devastanti, finita la partita fa anche la spesa nell’orto affianco

Zanellato 6: Esordio del James Belushi Piemontese, recupera un paio di touche e recupera un paio di palloni importanti.


»crosslinked«

4 thoughts on “Marco ed Elisa, siamo tutti con voi. Cernusco vince a Milano

  1. Si continua a evitare il fatto che Nuzzo sia partito dalla domenica con la maglia dell’ASR…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi