home ARCHIVIO, PRIMA SQUADRA io CE Crema: campo bollente

io CE Crema: campo bollente

Rescigno impegnato sulla fascia laterale del Castello

La partita è di quelle da non perdere. Non in senso da vedere ma in senso di classifica. Qualche calcolo? Semplice, o vince o ciao Playoff. Serve altro? Il generale dai baffi di ghiaccio lo sa, sa che la guerra si vince alla fine, quando sul terreno di battaglia rimangono i più valorosi e stanchi guerrieri senza re e sa anche che prima della pausa di Pasqua ai Runners serve un risultato importante con l’orecchio o il palmare sintonizzato sugli altri campi in provincia di Brescia. Il Crema è un avversario conosciuto e temuto, il campo dalle sabbie mobili eterne, croce di ogni fidanzata e moglie con la lavatrice in casa, non è certo gradito ai Runners tanto più che in questa stagione di grande caldo i verdi lombardi dovranno fare del loro meglio per evitare la retrocessione e contro la capolista si giocheranno il tutto per tutto nel folle caldo di aprile.

Il colonnello Lasorsa però non sorride, la pausa non ha fatto bene alla mischia che si presenta alla rifinitura del venerdì con più acciacchi che certezze. Con Filippis e Feggi in dubbio e Martorini ormai scomparso sarà forse il momento di Acquaviva? L’amichevole di mercoledì contro i leggendari Coyotes lascia aperta qualsiasi ipotesi e senza Ironman Travaini saranno probabilmente insigniti dell’ambito 1L anche Caserini e Petretta con il doppio binario a disposizione. La RAF si conferma a disposizione del mister dopo la prove di acrobazia aerea di queste settimane mentre qualche dubbio arriva anche in terza linea.
C’è apprensione per gli occhi di Le Matin ma anche un pò di ottimismo con il tonico rientro di Barbieri ad affiancare Chiesa e capitan Assandro.
Mediana da definire con Vagliani, Gigliotti, Amore e Falcone in lotta per due maglie e lunga lista di infortunati anche nei 3/4 con Campanale out e Brambilla che stasera proverà la gamba. Rescigno e il suo apprendista Sironi sono confermati in buona forma come il Zar Vitaly e Testa ormai elemento indispensabile del meccanismo grigio amaranto come Konè e la pura follia di Decaro ormai tornato arma nelle mani dei Runners, cosi come l’immortale Faina si conferma a disposizione del generale Gazza. Il  giocatore più forte del mondo, Andra Cerutti pare abbia dato la sua disponibilità alla trasferta con la sua linea aerea Airone che arriverà direttamente a Crema con tutto il gruppo Cynar pronto a sostenere il suoi beniamini anche nel tempio di Ombriano. L’appuntamento per i numerosi tifosi che non riusciranno a raggiungere il cremasco è comunque in Ch per una grigliata rinfrescante dopo .

»crosslinked«

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi