home ARCHIVIO, PRIMA SQUADRA Il castello ospita il San Mauro. La lista è quasi pronta

Il castello ospita il San Mauro. La lista è quasi pronta

"Charlie" Vagliani alla guida del carro armato grigio amaranto

E’ di nuovo tempo di Rugby al Castello di via Buonarroti! Dopo la convincente vittoria contro l’Amatori Milano i Road Runners sono pronti a fare un altro “Jump in the Fire” e stavolta il Sandman è il San Mauro, formazione piemontese incontrata l’anno scorso per la prima volta.
Il bilancio è in perfetta parità, vittoria esterna per il Cernusco sul terreno sabaudo e sgarbo restituito da parte degli ex sudditi dei Savoia nella fortezza di via Buonarroti nella partita di ritorno al termine di due matches aridi di tecnicismi ma ricchi di agonismo.
Essere nella sacra pergamena dei convocati è un onore che spetta a pochi, una ambizione di ogni Road Runner che abbia mai messo piede al Castello e il rito pagano si svolge al fuoco della Club House ogni venerdì pre partita. Il Mastro di chiavi Gianfranco “Master of puppets” Damiani per la sfida di domenica è attanagliato da numerosi dubbi prima del solito allenamento finale che scolpirà nel fuoco la preziosa lista per la partita. Il primo dubbio riguarda senza dubbio la maglia numero 9 poichè Carlo “CharlieVagliani è ancora sofferente per le ferite riportate sul pessimo campo del Crespi di Milano, problemi anche in terza linea dove Matteo “Il postino” Brambilla ha lamentato guai muscolari nell’allenamento di martedi sera. Certo però il ritorno di Alessio “ReginaGiannubilo reduce da una visita di cortesia sotto la Brandeburger Tor ma ora pronto a unirsi alla Coppia “Seek&DestroyAssandro/Italiano. Pochi problemi in seconda linea dove addirittura si è scatenata la bagarre per i due posti disponibili, Marcello “CVBarisione, Denis “Bud SpencerSala,  Filippo “The Unforgiven” Scaglia e il rientrante Roberto “Zeus” Caserini. Quale dei “Four Horsemen” indosserà le maglie 4 e 5? Continuano anche i test per Petretta, ancora lievemente infortunato, il Motorbreath della Locomotiva del Sud proverà a recuperare in extremis, ha già saltato le 2 partite vittoriose contro Botticino e Amatori e un treno non può restare troppo fermo in stazione. L’Air One di Cassina Cerutti continua la sua preparazione Zen alla gara di domenica sotto l’attento sguardo delle banderuole pronte a guidarlo alla nuova sfida contro gli invasori. Il Conte Vitaly e Rescigno dovranno dimostrare in campo i progressi raggiunti durante la pausa, cosi come Ema “Sushi” Accurli che sarà seguito da una troupe televisiva e da un gruppo di giornaliste di VOGUEmaa.
La missione è quella di continuare a cavalcare la saetta di vittorie, ce la farà domenica il Cernusco a superare il San Mauro o rimarrà “Trapped under ice”? Non si sa, ma l’unica cosa che conta è la vittoria, Nothing else matters!
Le previsioni dicono che farà freddo, ma il ghiaccio è fatto per essere sciolto e l’appuntamento per tutti è a Cernusco alle 14.30 per unirsi ai Road Runners e giocare tutti insieme nel Castello sulle rive della martesana.

James Hatfield

»crosslinked«

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi