UISP: Rugby Codogno – Rugby Cernusco

26 Nov 2023

36-24

DOVEVA SUCCEDERE.

Menomale che c’era la prima linea.

Domenica ventosa e sole in quel di CodognoCity, il CE si presenta al campo in 18 dopo varie defezioni accusate durante la settimana per i soliti problemi anagrafici e famigliari (vedi età che avanza e mogli sul piede di guerra).

La prima linea è un’ invenzione dell’ ultimo secondo strappando il consenso sotto sedazione a un Perlisio che non si vedeva così avanti in mischia dal 1982, meno male che Zamu ed Ale hanno spalle possenti ed il senso dello humor…

Mischia con numeri paragonabili ad una votazione al senato il 15 di Agosto e Trequarti contati, quindi 80 minuti per tutti a meno di infortuni, ed come tradizione vuole arrivano subito!!!

Discorso motivazionale di capitan Deca e si parte…
Un minuto di silenzio per Giulia e tutte le donne, ed un pensiero a Paolo (un enorme abbraccio da tutti noi).

Il XV di Codogno imprime immediatamente il suo gioco, forte di trequarti solidi, esperti mischiaioli superiori ai 100kg/cad e un 10 dai piedi buoni.
Alternando maul e bombardamento di calci sul nostro triangolo arretrato si portano direttamente sul 22 a 0, con molta facilità, decisamente troppa facilità!
22-0

Passa il 30′ minuto e il Cernusco inizia a capire che giocare potrebbe essere un’ottima idea, Alex (Olaf) recupera una palla e viene fermato a pochi metri dalla meta. Finalmente una serie di percussioni offensive e al 40° McPerli si spiaggia in mezzo ai pali ed Alessio da Messina trasforma.
Si va a riposo sul 22-7.

Durante la pausa ci si lecca le ferite, nel primo tempo sono già state 2 le sostituzioni per infortunio.
Ale Sentenza, travestito da J. Velasco, spara un pippotto motivazionale che sortirà il suo effetto che possiamo riassumere in: “Possiamo giocare un pò anche noi o buttiamo via la domenica!”

Si riparte e Bisi decide che vuole lasciare un segno in area di meta e con un carpiato alla Cagnotto muove subito il tabellino a favore del CE.
22-12

Il Codogno risponde e 29-12 ma in campo CE siamo.

Zamu mai domo e una mezza maratona nelle gambe, buona linea di corsa, accorcia segnando in mezzo ai pali.
29-19

Ancora una distrazione in difesa probabilmente per colpa del vento teso, sole basso, aria fredda e campo duro…
Codogno allunga 36-17.

Ma prima che si chiuda la partita mister metaman Perlisio inganna la difesa e depone l’ovale nuovamente in meta permettendo a Falco di mantenere la testa della classifica marcatori worldwide UISP.
L’Arbitro manda tutti a casa sul punteggio di 36-24, Loris con 8 punti in testa ed il Segretario confuso in giro per il centro sportivo.
36-24 Fine.

Il Cernusco esce acciaccato ma a testa alta, peccato per il risveglio tardivo ma la reazione ha soddisfatto anche coach Occe.
Peccato per il risultato ma onore all’ avversario che non si è mai accontentato… Ci rivedremo al Castello!!!

Formazione e Tabellino

Formazione: Sala D., De Rossi (Benussi), Chiesa, Sala L. (Arlati), Petriuk, Quartiroli (Napoli), Besana, Gariboldi, Bisighini, Falcone, Corvi, Decaro (C), Valtorta, Aquino, Giudici J. (VC)

Mete: Sala D. (2), Bisighini, Chiesa.

Trasformazioni: Falcone (2).

MVP: TBA
BC: Gianni… Pick&go solo contro tutti a cinque metri dalla linea (quella giusta) di meta e finale scontato.

Pagellino

Perli: Immenso. Metaman e 80 minuti in prima linea…no comments.
DeRossi: il professionista. Grazie di esistere, a disposizione della squadra! Concussion o fatica?
Zamu: Fin che B non ci separi. 80 minuti di botte, il leone del Monferrato segna e fa segnare, il playmaker del CE
Loris: in bilico fino alla fine per il premio BC, 5′ minuto primo placcaggio otto punti di sutura, arte allo stato puro!
RickiB: Ovunque. Ha giocato qualsiasi ruolo in mischia e sempre di corsa… Altro che lo sciogli-pancia della Wanna Marchi.
Olaf: Si chef. Ma come fai a non… direbbe Dudi. Anche con una mano sola ha fatto ciò che voleva degli avversari, con Quarty una coppia di beagle durante la caccia alla volpe. Pazzesco!
Quarty: Scorretto. Unico cartellino giallo della stagione, paga la serata di bagordi. Un beagle senza fairplay!
Teo: Stoico. Queste le parole al medico anestesista che ammirava la spalla lussata:”Non sai come rimetterla a posto, se mi tieni il braccio ti faccio vedere io….craaaakkk.” Et voilà altri 50 minuti di botte e sudore.
Bisi: Leader.. Oramai 9 titolare e centro di comando in perfetta sintonia con Sente. Mille placcaggi subiti (qualcuno in ritardo) e sempre con il sorriso…oramai EX under 18.
Gianni: Intelligenza. Sguardo pungente e ghigno beffardo, con queste armi ha neutralizzato l’ala avversaria. BCMan
Deca: Il capitano. Prende e da a destra e a manca, mantiene la calma nel momento del bisogno e si sacrifica anche se non al 100/100. Michele Tobia ha detto:”maledetto regolamento FIR, 42 sono troppo pochi per un atleta del genere.”
Paolo3v: La conferma. A sto giro si è portato anche claque per farsi bello, mille placcaggi e tutti in dolby, anche la moglie a bordo campo si chiedeva chi fosse quel numero13…3V rulez!
Roky: Il silenzio è d’oro. Poche parole ma fatti, in una giornata con pochi palloni buoni si è fatto sentire in difesa. Chapeau.
Je: 15 ne abbiamo, ah no… allora gioca tu Je. Peccato che il loro dieci si è accorto di te lì in fondo… Che paura!
Paolone: Spare Ribbs. Costole incrinate, poco allenamento… entra tallonatore (non è un refuso) e fa tutto lui. Pazzesco.
Come Vuoi: Collarino e confusione. Partita perfetta fino al laccio americano che lo ha messo fuori uso. Un’altro EX under 18
Naples:Il ritorno. Dopo due settimane di stop e 20 chili in meno si è guadagnato la pasta al ragù. Che voglia passare nei trequarti?

Coach Occe: La pazienza fatta uomo…come farà a sopportare tutto ciò.
Totò: Dalla cambusa al campo, il vero camaleonte del CE…Grazie d’esistere.
Zeus: Purtroppo dimenticato a Cernusco perchè nessuno lo ha riconosciuto con quel naso alla francese…
Filo: Attendiamo tue notizie e da Codogno è tutto.

ASD Rugby Cernusco vs Rugby Rho

ASD Rugby Cernusco vs Rugby Rho

Dopo due anni, Rho torna a presentarsi al Castello, qui Cernusco attende, in cerca della vittoria più importante, quella che potrebbe assicurare la salvezza ai padroni di casa e riaprire una rivalità che da alcuni anni a questa parte ha sempre visto Rho dominare. La...

ASD Rugby Cernusco vs Cus Genova Rugby

ASD Rugby Cernusco vs Cus Genova Rugby

Importantissimo il match oggi in scena al Castello. Clima primaverile e Genova che si presenta a Cernusco in cerca di rivalsa dopo la sconfitta dell’andata. Squadra di casa che cerca invece il sorpasso in classifica sui genovesi. Il CE ci mette un po’ a carburare e...

UISP: Asr Milano – Rugby Cernusco 10 – 21

UISP: Asr Milano – Rugby Cernusco 10 – 21

Siamo a Gardaland o al Curioni? Questa è la domanda che la squadra UISP si pone appena arriva al campo, da una parte ci si aspetta il Magic Mountain e invece c'è la Bislunga, al posto del campo invece troviamo il Colorado Boat, e si parte! I ragazzi di Coach Occelli...