VITTORIA NEL FANGO! – ASD RUGBY CERNUSCO VS RUGBY CASALMAGGIORE

4 Apr 2023

ASD Rugby Cernusco vs Rugby Casalmaggiore

26.03.2023

Si prospetta una partita complessa per i nostri Road runners che oggi sfidano nella prima gara di ritorno il Casalmaggiore, formazione che già nella partita di andata si era rivelata particolarmente ostica, specialmente in mischia chiusa. Il Ce ha bisogno della vittoria per mantenersi in testa e la squadra casalina, situata nella seconda metà della classifica, cerca il proverbiale “scacco al Re”.

Con il calcio d’inizio comincia anche la pioggia, e il campo la cui durezza è paragonabilea quella del cemento comincia gradualmente a scomporsi, lasciando spazio alla fanghiglia tipica del Castello nei mesi più piovosi.

La formazione di casa riesce a portarsi subito in vantaggio con 3 mete in rapida successione: a 10 metri dalla linea di meta avversaria Maestri attacca sul lato chiuso e si fa strada oltre la linea, trasforma Barletta (7-0). Nei minuti successivi il Ce dilaga, entra nei 22 avversari e segna altre due volte, prima con Formichetti e poi con MezzaliraBarletta sbaglia la prima e trasforma la seconda (19-0). Dopo il primo quarto il finale sembra già scritto ma la pioggia non cessa di cadere e il fango comincia ad ostacolare sempre di più il gioco: ogni punto d’incontro diventa una battaglia e il piede si rivela un’arma molto utile, la tensione aumenta e l’arbitro è costretto all’utilizzo dei cartellini penalizzando entrambe le squadre.

Una quarta meta, confezionata dal pacchetto di mischia del Ce e segnata da Campo (Forza Giuseppe Emmanuele!), permette alla formazione di casa di andare a riposo sul 24-0, con il punto bonus già in cassaforte.

Nella ripresa il Casalmaggiore, tutt’altro che domato, prende l’iniziativa e complici alcune punizioni concesse dai nostri ragazzi, si porta a più riprese nei 22 del Cernusco, segnando la metà del 24-5. La seconda metà di gioco è caratterizzata da molti errori da parte di entrambe le squadre; la palla non sta in mano, mischie e punti d’incontro sono all’ordine del giorno e la tensione raggiunge il suo apice nel cartellino rosso a Baccanelli che, in fase difensiva, si rende colpevole di una carica sul numero 10 avversario, punito a sua volta con un cartellino giallo per “fallo di reazione”. Lo scontro procede con le due squadre in 14 e negli ultimi minuti il Ce si porta sul piede avanzante, segnando l’ultima marcatura del giorno con Monti N. (29-5) per chiudere in bellezza una partita che di bello non ha avuto molto.

Coach Tobia commenta così la prestazione: “Le premesse di una bella partita, veloce, con il campo asciutto e soleggiato sono andate in frantumi a metà del riscaldamento quando la pioggia ha cominciato a bagnare il terreno di gioco e dopo poco la situazione è peggiorata drasticamente, influenzando la prestazione di entrambe le squadre. Siamo stati bravi a segnare tanto nei primi minuti con il campo ancora asciutto, mentre con la fanghiglia abbiamo fatto molto più fatica. La partita non è andata come da programma ma teniamo le cose positive ed i 5 punti, importantissimi. Il prossimo weekend saremo di nuovo impegnati, contro il como, un’ottima formazione contro cui sarà fondamentale arrivare decisi e determinati.”

Formazione: Dimitri (sost. Manzoni M.), Mezzalira (sost. Rebuzzini), Monti N., Scotini (sost. Ticozzi), Campo, Illario (sost. Sironi), Baccanelli, Formichetti (sost. Monti J.), Barletta (sost.Moioli), Maestri, Rocchio, Brioschi, Di Pietro, Manzoni T., Motta (sost. Green).

Tabellino

PTà 7-0 meta Maestri (tr Barletta); 12-0 meta Formichetti; 19-0 meta Mezzalira (tr. Barletta); cart. giallo Monti N.; cart. giallo Casalmaggiore; 24-0 meta Campo.

STà 24-5 meta Casalmaggiore; cart. rosso Baccanelli; cart. giallo Casalmaggiore; 29-5 meta Monti N.

Player of the match: Mezzalira

F.C. Awards: Augusto: decide che in campo c’è un argentino di troppo e si fa espellere per rimediare

Le Pagelle di Quadro (oggi feat. ChatGPT)

Dimitri 6: Anche se sembrava sul punto di svenire in campo, ha resistito come un ROCKY BALBOA e ha giocato un onesto primo tempo in mischia.

Mezzalira 7: Con quella bella meta ha dimostrato di avere un CUORE GRANDE come quello di Alex Del Piero! CRAPANZANO!

Monti Nicolò 6.5: Nonostante il Giallo, ha dimostrato di essere un DIFENSORE D’ECCELLENZA come il commissario Montalbano, sia in fase statica che fuori dal campo.

Scotini 7: Dopo la vacanza in Irlanda, ha fatto ritorno con il TRIFOGLIO NEL CUORE e ha conquistato il campo con il suo gioco. Mezzo punto in più per il calcio stoppato che sembrava una mossa di NEO, il prescelto.

Campo 6,5: Come Hulk, alla prima palla sembrava avesse già perso la partita, ma poi si è rialzato e ha dato il meglio di sé, dimostrando di essere un grande giocatore in touche.

Illario 4: Non so nemmeno cosa dire… forse ha bisogno di un corso di recupero del gioco come ALBANO?

Baccanelli 6: In tribuna lo chiamano “un cagnaccio”, ma lui in campo è un VERO GUERRIERO come Spartacus. Peccato per il rosso, sembrava un film di Sangue e Arena.

Formichetti 6.5: Ogni volta che prende la palla è un INCUBO per la difesa avversaria, come Freddy Krueger nei sogni.

Barletta 6,5: Nonostante qualche errore banale, ha fatto delle MAGIE con il piede che avrebbero fatto invidia a Harry Potter.

Maestri 6: Non tutti i passaggi erano perfetti, ma in generale ha fatto una partita ordinata e ha guidato la sua linea di trequarti come il Capitano Harlock la sua nave spaziale.

Di Pietro 6: I suoi fan aspettavano la meta come i tifosi di Vasco Rossi aspettano il nuovo album, ma purtroppo oggi non è arrivata. Gli haters invece godono come i nemici di Bud Spencer nei suoi film.

Rocchio 6,5: Ha usato i suoi calci di spostamento come il cacciatore di alieni Ripley usa il suo lanciarazzi, in modo saggio e preciso. Partita di sostanza.

Brioschi 6: Un po’ più in ombra rispetto al suo compagno di squadra, ma ha fatto il suo dovere da DIFENSORE IMPEGNATO come il commissario Rex.

Manzoni 6: Non ha avuto molte occasioni giocabili, ma ha dimostrato di essere un attaccante intelligente come il professore Abronsius in “Danze dei Vampiri”.

Motta 6,5: Nonostante abbiano cercato di fargli perdere la testa, ha tenuto la sua attaccata e ha giocato una partita

Rebuzzini 6,5: entra in campo come un batterista solista in un concerto rock, dà il suo contributo senza perdere il ritmo.

Manzoni M.6: come un attore che non ha il ruolo principale ma fa comunque la sua parte nel film.

Ticozzi 6: il suo fisico scolpito fa invidia a molti attori di Hollywood, sembra un personaggio di un film d’azione, ma non riesce a raggiungere la meta, come un supereroe che ha perso i suoi poteri.

Monti J 6.5: come un poliziotto che arresta i malviventi e impedisce loro di fare del male.

Sironi 6.5: come un direttore d’orchestra che arriva in ritardo ma riesce comunque a dirigere l’ensemble con maestria.

Moioli 7: come un folletto irrequieto che corre veloce sul campo e punzecchia l’avversario con la sua astuzia, come un cantante di musica leggera che canta una canzone orecchiabile.

Green 6.5: come un paziente che ha superato un’operazione complicata, torna in campo e gioca una partita ordinata come un orologio svizzero.

ASD Rugby Cernusco vs Rugby Rho

ASD Rugby Cernusco vs Rugby Rho

Dopo due anni, Rho torna a presentarsi al Castello, qui Cernusco attende, in cerca della vittoria più importante, quella che potrebbe assicurare la salvezza ai padroni di casa e riaprire una rivalità che da alcuni anni a questa parte ha sempre visto Rho dominare. La...

ASD Rugby Cernusco vs Cus Genova Rugby

ASD Rugby Cernusco vs Cus Genova Rugby

Importantissimo il match oggi in scena al Castello. Clima primaverile e Genova che si presenta a Cernusco in cerca di rivalsa dopo la sconfitta dell’andata. Squadra di casa che cerca invece il sorpasso in classifica sui genovesi. Il CE ci mette un po’ a carburare e...

UISP: Asr Milano – Rugby Cernusco 10 – 21

UISP: Asr Milano – Rugby Cernusco 10 – 21

Siamo a Gardaland o al Curioni? Questa è la domanda che la squadra UISP si pone appena arriva al campo, da una parte ci si aspetta il Magic Mountain e invece c'è la Bislunga, al posto del campo invece troviamo il Colorado Boat, e si parte! I ragazzi di Coach Occelli...