Vittoria convincente al Castello

23 Mar 2023

ASD Rugby Cernusco vs Rugby Lyons

19.03.2023

Dopo l’ultima partita, vinta in casa del Lecco, il CE è in testa al girone promozione. La squadra che la formazione di coach Tobia si prepara a ricevere questa domenica al castello però, è una delle pretendenti al trono. Il Lyons Rugby è un avversario temibile, la prima squadra in Top 10 ed una cadetta che vuole fare il salto di qualità e passare in serie B.

Al castello si percepisce la tensione, nelle squadre e nella tifoseria, la gara si preannuncia carica di emozioni e comincia col minuto di silenzio dedicato al nostro Pres, Franco.

Si comincia: il calcio d’inizio è nostro ma i Lyons non hanno bisogno di acclimatarsi e scendono in campo fin da subito, portandosi in vantaggio dopo pochi minuti, prima con un calcio piazzato (0-3) e poi con una meta che ghiaccia il castello (0-10). Raramente in questa stagione i nostri ragazzi si sono trovati così in difficoltà fin da subito, ma la voglia di ribaltare il risultato c’è e così la grinta. La reazione è istantanea: il CE si porta nella metà campo avversaria, dove, da una mischia vinta, Rocchio manda in meta Manzoni T. con un assist al piede che coglie impreparata la difesa piacentina. Barletta, tornato dall’infortunio, piazza (7-10), e il CE è di nuovo in partita.

I Road Runners mettono il piede sull’acceleratore e, in pochi minuti, si riportano nella metà campo avversaria, mettendo sotto pressione la formazione piacentina e permettendo a Brioschi di segnare il raddoppio (12-10), Barletta trasforma da posizione centrale (14-10).

La battaglia a centro campo continua, i ritmi sono alti e il CE, oggi cinico, consolida il suo vantaggio grazie a un piazzato di Barletta (17-10); la risposta dei Lyons, però, non si fa attendere e il pareggio arriva grazie ad una meta ben orchestrata dagli avanti piacentini, che da touche costruiscono una maul micidiale (17-17).

Ancora una volta è il piede di Barletta a riportare in vantaggio la formazione di casa (20-17) che, nell’ultima parte del primo tempo, si arrocca in difesa e respinge grazie ad uno sforzo eroico le numerose offensive avversarie. Menzione speciale va alla mischia ed alla prima linea (Buratti, Dudi, Mezzalira) che in un uomo in meno, sui cinque metri, conquistano l’ovale e permettono al CE di andare a riposo in vantaggio.

Il secondo tempo non comincia nel migliore dei modi, il CE commette alcuni falli che permettono alla formazione ospite di sfruttare la propria abilità nelle maul e di segnare due marcature di fila per passare in vantaggio prima per 20-24 e poi 20-29. I ragazzi però non si fanno intimidire: si adattano e contrattaccano, portandosi prima sotto break con l’ennesimo piazzato di Barletta (23-29) e poi in vantaggio con una meta di Motta, trasformata dallo stesso Barletta (30-29). Ma oggi le emozioni sembrano non voler finire mai e i Lyons, complici un cartellino giallo e alcuni falli concessi che portano il Ce sulla difensiva, si riportano davanti grazie a due piazzati (30-35).

A 10 minuti dal termine però è ancora tutto da decidere e i ¾ guidati da Maestri risalgono il campo e portano il CE a ridosso della linea di meta del Piacenza dove, lo sforzo collettivo del pacchetto di mischia viene premiato dalla meta di Ticozzi (37-35 tr. Barletta).

Nei minuti finali la formazione di casa mantiene il possesso e si riporta nella metà campo piacentina, la meta finale arriva a coronare una bellissima azione di squadra in cui i due reparti combinati confezionano una palla perfetta per Motta che va in meta in mezzo ai cori della tifoseria del Castello, oggi 16 uomo in campo per il CE. Barletta trasforma, concludendo una prestazione al piede da 10 e lode (Top facci una masterclass) e la partita si chiude sul punteggio di (44-35).

Coach Tobia commenta così la prestazione: “Il livell0 è stato veramente alto, una partita rara per intensità, scelte e gestione del gioco, il merito va sicuramente ai giocatori delle due squadre e alla componente arbitrale a cui faccio i complimenti. Dal punto di vista tecnico siamo estremamente soddisfatti di aver portato a casa i 5 punti e soprattutto per la reazione forte e determinata che hanno avuto i ragazzi in un momento di difficoltà e che ci ha permesso di segnare le ultime due marcature e guadagnare il bonus.”

Formazione: Buratti (sost. Manzoni M.), Dudi, Mezzalira (sost. Monti N.), Ticozzi, Campo, Sironi (sost. Illario), Monti J., Formichetti, Barletta, Maestri, Rocchio, Brioschi, Di Pietro, Manzoni T. (sost. Baccanelli), Motta.

Tabellino

PTà 0-3 cp Lyons; 0-10 meta Lyons; 7-10 meta Manzoni T. (tr. Barletta); 14-10 meta Brioschi (tr. Barletta); 17-10 cp Barletta; 17-17 cp Lyons; 20-17 cp Barletta; cart. giallo Sironi.

STà 20-24 meta Lyons; 20-29 meta Lyons; cart. giallo Manzoni M.; cart giallo Lyons; 23-29 cp Barletta; 30-29 meta Motta (tr. Barletta); 30-32 cp Lyons; 30-35 cp Lyons; 37-35 meta Ticozzi (tr. Barletta); 44-35 meta Motta (tr. Barletta).

Player of the match: Barletta

F.C. Awards: Oggi tutti troppo belli

Le Pagelle di Quadro

BURATTI: 6,5 come tutta la prima linea del Cernusco si trova davanti un avversario ostico, combatte su ogni pallone e in mischia chiusa riesce a contenere la maggiore forza fisica dell’avversario diretto, l’ orecchino sfoggiato nel terzo tempo è la ciliegina sulla torta

DUDI: 7 Oltre alla mischia chiusa, come tutti i suoi compari, gestisce perfettamente il lancio in touche, nel finale alcuni lanci sul secondo uomo aiutano i grigioamaranto a vincere questa sfida epica, gioca con la testa al presidente Viterbi al quale dedica la vittoria, Dario Cuore d’oro

MEZZALIRA: 6.5 Lo strapotere fisico e la giovinezza sono dalla sua parte, perfetto in chiusa, riesce anche a guadagnare metri con la palla in mano.

CAMPO: 6.5 Da Anzio, con un look anni 70 è una colonna portante della mischia, nella seconda parte di partita è fondamentale il suo apporto nel bloccare lo strapotere fisico degli avversari nelle fasi di Maul dopo le touche

TICOZZI: 6,5, anzi 7 perchè diventerà padre. Festeggia la bella notizia con una partita strepitosa come tutti i ragazzi della mischia! Solido sia in attacco che in difesa

SIRONI: 7, Era una partita tesa, decisiva, Paolo con lucidità riesce a guidare i suoi, che dopo l’iniziale Gap di 0-10 sembravano avessero perso la bussola, il Capitano invece, con un grande placcaggio nei 22 avversari fa rialzare la testa ai ragazzi, scelte praticamente sempre perfette. Peccato il cartellino giallo

FORMICHETTI 7,5: Ottimo acquisto per il Cernusco (a parte il taglio di capelli, ma questa è un’altra storia!), partita devastante palla in mano! Guadagna metri ogni volta che abbraccia l’ovale

MONTI J 6,5: Placca tutto quello che passa davanti a lui! Solido come una roccia

BARLETTA 8: Cosa dire ad uno che fa il 100% al piede? in una partita così

MAESTRI: 7 Sean con il numero 10 gestisce perfettamente la linea dei trequarti grigioamaranto, partita solida in difesa

ROCCHIO: 7,5 Ottima partita, mezzo punto in più per il calcio passaggio verso Manzoni per la prima meta che è un capolavoro di balistica

BRIOSCHI: 7 Sul 7-10 si trasforma in una borseggiatrice della metro e ruba un pallone che trasforma nella meta del sorpasso

DI PIETRO: 6.5 Non riesce ad andare in meta, gli arrivano pochi palloni, ma li gestisce benissimo, da ricordare una sgroppata sulla fascia al 70′ che è il preludio della meta

MANZONI T: 6.5 il voto sarebbe 10 per la meta, spettacolare, ma anche a lui arrivano pochi palloni, da ricordare il calcio provato, “volevo fare una strusela”

MOTTA: 7,5 2 mete! Altro da dire?

MANZONI M: 6.5 Anche lui come tutti quelli di prima linea entra subito in partita e combatte su tutte le fasi statiche, peccato il cartellino giallo

MONTI N: 6.5 Porta solidità e forza al reparto, bellissime le giocate in coppia con suo fratello.

BACCANELLI: 6,5C’è il fisico e la capacità di giocare, esordisce e contribuisce nel finale per la vittoria grigioamaranto

ILLARIO: 4 un insulto al gioco

REBUZZINI, SCIOSCIA, FALCONE: E’ dura vederla da fuori, lo sappiamo

Asd Rugby Cernusco vs Pro Recco Rugby

Asd Rugby Cernusco vs Pro Recco Rugby

Castello inagibile e partita che rischia di essere rimandata, vengono in soccorso gli amici del rugby Lainate che mettono a disposizione le loro strutture ed è proprio qui che va in scena il match tra Cernusco e Recco. Una partita di andata giocata sul filo del rasoio...

CUS Milano Rugby vs ASD Rugby Cernusco

CUS Milano Rugby vs ASD Rugby Cernusco

Domenica pomeriggio al Giuriati per i road runners che devono cercare a tutti costi la vittoria contro il Cus, una squadra giovane, con caratteristiche molto simili a quelle dei cernuschesi e che abbiamo imparato a conoscere in questi due anni. Oggi una vittoria...

Rugby Piacenza vs ASD Rugby Cernusco

Rugby Piacenza vs ASD Rugby Cernusco

Chiamare difficile la sfida di questa domenica è forse un eufemismo, Cernusco affronta in trasferta i padroni indiscussi della classifica: Piacenza. La formazione di casa, ancora imbattuta dopo le prime 12 partite, occupa ormai da tempo il primo posto; oggi l’impresa...