SETTORE GIOVANILE

Il Rugby è uno sport di squadra che insegna non solo a praticare una disciplina sportiva, ma educa anche i ragazzi allo spirito di gruppo, all’osservanza delle regole e al rispetto degli avversari. La “Scuola di Rugby” dell’Associazione Rugby Cernusco si prefigge gli obiettivi pedagogici e psico-motori, nel rispetto dell’età e delle esperienze maturate dai piccoli atleti, inserendo le esercitazioni in un ambito ludico, al fine di facilitare l’apprendimento e l’espressione della personalità del singolo.

A partire dai 5 anni di età il rugby rappresenta lo sport ideale per lo sviluppo psico-fisico dei bambini e delle bambine i cui obiettivi pedagogici a tutti i livelli sono:
• Rispetto delle regole, dei compagni e degli avversari
• Collaborazione
• Fiducia in se stessi
• Superamento della paura del contatto

PORTARE IL RUGBY NELLE SCUOLE, PROMUOVERE IL NOSTRO SPORT E CONDIVIDERE QUESTA PASSIONE CON I BAMBINI E’ DA SEMPRE UN OBIETTIVO DEL RUGBY CERNUSCO. OGNI ANNO ATLETI E DIRIGENTI SI IMPEGNANO ATTIVAMENTE PRESSO LE SCUOLE LOCALI PER ILLUSTRARE E INSEGNARE IL GIOCO DEL RUGBY AI BAMBINI.  DA ALCUNI ANNI IL RUGBY CERNUSCO SI E’ DOTATO DI UNA STRUTTURA DI TECNICI-EDUCATORI, QUALIFICATI DAI CORSI DELLA F.I.R. , CHE AVVIANO ALLA PRATICA SPORTIVA I BAMBINI DAI 6 AI 15 ANNI.

TECNICI FEDERALI ED EDUCATORI DEL RUGBY CERNUSCO COLLABORANO CON LE SCUOLE LOCALI, A PARTIRE DALLA SECONDA ELEMENTARE, REALIZZANDO CORSI DI AVVIAMENTO ALL’ ATTIVITA’ SPORTIVA E DI EDUCAZIONE MOTORIA, DURANTE L’ANNO SCOLASTICO. LA SCUOLA ELEMENTARE MANZONI DI CERNUSCO HA FONDATO LA PRIMA SOCIETA’ C.S.S. (Centri Sportivi Scolastici), AFFILIATA ALLA F.I.R. , DEL COMPRENSORIO. HA VINTO LE DUE ULTIME EDIZIONI DEL TORNEO DELLE PROVINCE DI MILANO, NELLA CATEGORIA UNDER 9.

INFORMAZIONI SUL SETTORE GIOVANILE

Per rinnovare il tesseramento occorre compilare il Modello 12 per minori di 18 anni e consegnarlo in segreteria.

POLIZZA INFORTUNI

A fine giugno la Reale Mutua Assicurazione ci ha informato che da settembre ci avrebbero applicato delle nuove condizioni: la franchigia invalidità permanente passa dal 4% al 5% e le spese mediche vengono rimborsate solo a fronte di almeno 1 pernottamento in istituto di cura. Il rimborso fatture è all’80% con un minimo di euro 75,00.
La società ha provveduto a fare un’indagine presso altre società assicurative, ma non è stato possibile trovare delle condizioni migliori alle suddette. Alleghiamo il riepilogativo coperture assicurative atleti rugbydelle coperture assicurative e vi chiediamo di farlo pervenire in segreteria debitamente firmato quanto prima.

NUOVE REGOLE SUL CAMPOL’accesso al campo è consentito solo allo staff tecnico. Tutti i genitori sono pregati di restare fuori dal recinto del campo durante gli allenamenti. Questo per motivi assicurativi e per permettere ai bambini di sviluppare una maggiore autonomia e indipendenza.

Si ricorda inoltre che sul campo da gioco è severamente vietato fumare.

TRASFERTE/CONCENTRAMENTI/PARTITEDurante le trasferte e a tutte le partite/concentramenti/tornei, gli atleti dovranno presentarsi indossando la tuta sociale e la borsa o zainetto. Per le partite dovranno indossare il materiale completo dato in dotazione (maglia, pantaloncini e calzettoni).

Nel caso per la trasferta sia previsto il pullman è d’obbligo per gli atleti salire sul pullman con tutta la squadra.

SPOGLIATOI NUOVI

E’ vietato entrare negli spogliatoi con le scarpe coi tacchetti e con le scarpe sporche.

Negli spogliatoi è vietato fumare.