ARCHIVIOPRIMA SQUADRASeniores: ….tutto in 120 secondi… purtroppo

3 dicembre 2018

Un po’ tra la filosofia dei “corsi e ricorsi storici” e la scienza del DNA che non si cambia…

Chiacchierando a bordo campo e confrontandomi con diversi personaggi, che hanno fatto un po’ della storia passata della prima linea del CE, la rabbia per il risultato era tanta, davvero tanta.

Approfondendo la dinamica in cui il risultato è maturato sono tornato ai commenti scritti sul CE quasi cinque anni fa (per leggere l’articolo originale: CLICCA QUI! ), ma veniamo con ordine e iniziamo dal commento di Francesco Mucci sulla partita: “Purtroppo è una questione di DNA. Cernusco che costruisce, crea la partita, ma nel momento decisivo si scioglie come neve al sole. Abbiamo avuto l’occasione di aumentare il vantaggio, di superare il break e di mettere la partita dei Binari Giusti e ancora una volta, e Purtroppo storicamente è così,non finalizziamo. Personalmente ho visto un’ ottima mediana di Mischia con Dragoni Barletta Dobbiamo migliorare la capacità di chiudere la partita. Purtroppo è il nostro DNA. Abbiamo il Killer Instict di Bambi.”

Fatti che si ripetono ma, il tempo passa e se non voglio solo pensare ai prodotti OGM posso comunque pensare che il DNA si può migliorare con l’impegno e la determinazione. Impegno e determinazione che comunque in campo si sono visti: “Perdere domenica non ci voleva, i ragazzi non se lo meritavano. Non avevamo nulla da invidiare all’altra squadra che ha semplicemente saputo sfruttare molto bene delle nostre situazioni di difficoltà in un momento importante della partita ed è forse ciò che ci differenzia ancora dalla parte più alta della classifica. Non dobbiamo rimproverarci nulla. Stiamo costruendo un gioco nuovo e una nuova squadra. Puó capitare di cadere, l’importante è alzarsi sempre e avere fiducia nel lavoro dei coach e dei compagni.” sottolinea Marta Rigon.

Perchè in un percorso in cui era importante riprendere il cammino dei passi in avanti sarebbe servita una vittoria, vittoria che sarebbe stata importante per ridurre il distacco dalla parte alta della classifica: “Lyons era una delle squadre da battere, la partita l’abbiamo affrontata bene dal punto di vista mentale e di combattimento. È mancato il cinismo o la giusta esecuzione troppe volte nei loro 22. Segniamo molto meno di quello che potremmo fare ed alla fine la paghiamo. Il gioco è migliorato, rispetto a qualche partita dell’andata, ma per turnover forzati o poca esperienza, nel giocare partite alla pari ci perdiamo via.

Per le prossime partite l’approccio al gioco deve essere questo, non si può giocare con nessuno avendo un’altro atteggiamento, altrimenti si rischiano figuracce. Vedi Monza. Direi che se riusciremo ad avere questo spirito da qua alla fine del campionato avremo messo una grossa base per il futuro. Di questa domenica sono deluso soltanto del risultato, sono molto orgoglioso della prestazione che hanno fatto i ragazzi” e come non condividere le parole di Paolo Gioia.

Paghiamo gli errori, proprio come la meta tecnica subita che ci ha tagliato le gambe: “Purtroppo sì. È bastato un leggero calo di concentrazione ed è subito arrivata una punizione forse troppo eccessiva per come la squadra si era comportata in campo e per ciò che avrebbe meritato. Ma le partite con squadre pari livello sono così e se si vuole migliorare e vincerle bisogna imparare a gestirsi, non basta giocare bene, nel caso di ieri oserei dire più che bene.
Devi sempre restare con la testa in partita. Dall’altro lato ci sono giocatori che possono punirti in due minuti…
Proviamo a prenderla come un’altra lezione da imparare per migliorare il nostro livello, e speriamo di metterla in pratica noi al più presto nelle altre partite che ci attendono” commenta Alessio Falcone entrato nel secondo tempo.

La maturità di una squadra la si vede nella capacità di affrontare l’avversario e di adattare il gioco, nella capacità di ragionare anche dopo lunghe fasi inconcludenti…. la MATURITA’ di chi sta a bordo campo la si DEVE vedere nel sostegno ai ragazzi.

Nessuno gioisce per una sconfitta, il rammarico e la delusione ci stanno ma, il sostegno lo si fa con braccia, gambe, voce e sudore e non con le critiche o il silenzio.

Uniti a questi ragazzi, nel giorno di sole e in quello di pioggia, si deve continuare a lavorare per raggiungere risultati e ogni volta porre le basi di una crescita futura. E’ un percorso, non un traguardo e visto anche che siamo prossimi ai nostri “primi quarantanni” dobbiamo mantenere alto l’orgoglio e la voglia, la volontà di diventare grandi. Ogni volta di più!!

ForzaCE!
IoCEcredo!

 

TABELLINO

Rugby Cernusco vs Rugby Lyons 14-24

 

Formazione: Manzoni T. (Falcone), Scioscia (Gallo), Di Pietro, Brioschi, Konè, Barletta, Dragoni, Cerutti, Sironi cap., Illario (Testa), Scotini, Ticozzi, Chiesa (Dalla Mariga), Dimitri, Buratti (Dudi)

Allenatori: Gioia, Camelliti, Dragoni, Rigon

Mete: Dimitri, Scioscia

Tr: Barletta (x2)

C.P.: /

 

I NOSTRI SPONSOR

https://i2.wp.com/lnx.rugbycernusco.it/wp-content/uploads/2017/12/Cheers-Pub-Milano-e1475760273392.jpg?fit=150%2C122
https://i1.wp.com/lnx.rugbycernusco.it/wp-content/uploads/2017/12/nuovo-logo_termostampi1-e1475760252771.png?fit=150%2C124
https://i0.wp.com/lnx.rugbycernusco.it/wp-content/uploads/2017/12/mobilissimo.jpg?fit=150%2C150
https://i1.wp.com/lnx.rugbycernusco.it/wp-content/uploads/2018/08/soup.jpg?fit=160%2C160
https://i2.wp.com/lnx.rugbycernusco.it/wp-content/uploads/2018/08/SFA.png?fit=271%2C88
https://i2.wp.com/lnx.rugbycernusco.it/wp-content/uploads/2018/08/LANODICA.jpg?fit=160%2C34
https://i1.wp.com/lnx.rugbycernusco.it/wp-content/uploads/2018/08/GPONE.png?fit=225%2C150
https://i1.wp.com/lnx.rugbycernusco.it/wp-content/uploads/2018/08/MCV.jpg?fit=160%2C87
https://i2.wp.com/lnx.rugbycernusco.it/wp-content/uploads/2018/08/Vanity-dog.jpg?fit=160%2C160
https://i2.wp.com/lnx.rugbycernusco.it/wp-content/uploads/2018/08/prime-alture.jpg?fit=160%2C160

IOCECREDO

QUARANTANNI fa’ siamo nati, , OGGI siamo qui e DOMANI saremo sempre CE!!

NEWSLETTER

Email Addres

Please select all the ways you would like to hear from Rugby CE:

You can unsubscribe at any time by clicking the link in the footer of our emails. For information about our privacy practices, please visit our website.

We use MailChimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to MailChimp for processing. Learn more about MailChimp’s privacy practices here.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi