home ARCHIVIO, GIOVANILI, UNDER 10, UNDER 12, UNDER 6, UNDER 8 Torneo del bruco: grandi piccoli road runners!

Torneo del bruco: grandi piccoli road runners!

Diamo voce a genitori, allenatori e accompagnatori per descrivere la belllissima domenica di rugby del nostro Torneo del Bruco.

Under 6 (Miky, educatore e dispensatore di saggezza rugbystica)

I piccoli della U6 si presentano all’appuntamento molto concentrati. Già dalla prima partita si vedono i progressi degli ultimi mesi: si cercano, si passano addirittura il pallone, contendono e lottano come dei leoni. Grande merito al lavoro sugli aspetti di affettività e aggressività impostati dall’head coach Marta.
Purtroppo manca per un soffio la soddisfazione della vittoria ma è solo un dettaglio. Gli educatori e speriamo anche i genitori sono orgogliosi di questi piccoli e spensierati campioni.

Under 8 (Salvatore, accompagnatore, papà di Carlo)

Marea griogioamaranto che splendidamente macchia il terreno di gioco dedicato all’under 8. Presenza massiccia e compatta, pronta ad affrontare senza alcun timore reverenziale i pari età delle realtà lombarde limitrofe.

Come è consuetudine si riesce a creare due squadre ben distinte capaci di vendere cara la pelle nei rispettivi gironi. I nostri piccoli atleti dimostrano di avere dimestichezza con placcaggi e difesa, ma alternano momenti di smarrimento con dominio assoluto. Una sorta di senso unico alternato, dove in alcuni momenti riescono a gestire la partita con assoluta padronanza e visione di gioco con mete anche spettacolari ed in altri momenti di stasi contemplativa.

Genio e sregolatezza? No, semplicemente bambini di 7 anni che si divertono e che vivono questo sport unico, come momento di assoluta liberazione.

La finale del 3° e 4° posto è un derby tutto grigioamaranto, che ha messo in luce tanti momenti di bellissimo rugby, dove a tratti si è visto un buon sostegno e qualche maul inaspettata.

Il Bruco anche quest’anno è terminato, e questi teneri ma tenaci bimbi presto diverranno farfalle pronte a schiacciare l’ovale oltre la linea di meta con avversari sempre più impegnativi.

Un’ultima menzione all’organizzazione del Rugby Cernusco.

Svolgimento regolare e senza intoppi, punto sanitario al centro dei quattro campi, efficienza e coordinazione tra il Direttore di concentramento e i vari giudici di campo, accompagnatori e fotografi. Punto di ristoro ricco di leccornie e volontari sempre sorridenti e disponibili.

Possiamo osare e pensare ad un concentramento a più ampio respiro? Decisamente si.

Under 10 (Gianni, Accompagnatore, papà di Riccardo)

..rieccoci in campo per il torneo di casa..il nostro. Presentiamo due squadre,  una dei grandi e una dei piccoli,  con due rinforzi di peso come Sissa e Curci .
I grandi seppelliscono di mete qualsiasi avversario gli capiti: Seregno, Pavia,  Crema e Zogno,  andando in  meta  con più ragazzi e con azioni travolgenti. Ma è nell’altro girone la grande sorpresa! iI piccoli asfaltato tutte le rivali, molto più quotate e fisicamente più possenti: Seregno 2, Pavia 2 e Crema. Azioni belle e divertenti con innumerevoli passaggi prima della meta con il Seregno.. e  poi via..in finale per l’ennesimo derby stagionale. I piccoli un po’ timorosi  per i primi 3 minuti tengono botta, ma poi la differenza tecnica e fisica dei grandi portano il derby in unica direzione con un 10 a 0 finale, ma la delusione dei piccoli dura un attimo perché  al fischio finale  tutti festeggiano insieme ai genitori e nel solito “nostro cerchio” con l’urlo. Che dire, una grandissima giornata per i nostri leoni in attesa di altre mille battaglie.
Avanti under  10.

Under 12 (Willy, Accompagnatore, papà di Sean)

La U.12 si presenta allo stadio Scirea con due compagini , Ce 1 e Ce 2 ,questa è arricchita da 6 giocatori del Treviglio e usa le maglie di questa società gemellata alla nostra.

Come dice un vecchio detto rugbistico ,” non importa con che maglia si gioca, l’importante è giocare”, infatti il Ce 2 guidata da capitan Sean entra in campo incurante del colore della maglia. L’inizio è al fulmicotone, la prima palla, viene portata in meta dal capitano, però poi tutto rallenta, i giocatori sembrano appannati e privi di concentrazione, e infatti la partita si chiude con un pareggio 3 -3 .

La seconda partita è con i compagni del Ce 1, qui sembra che il Ce2 si sia svegliato ma non sia ancora al pieno, mentre il Ce 1 sembra proprio perso, non si sa dove. Il match finisce con la vittoria del Ce 2 che si impone per un secco 5 a 0.

Il 3° incontro è con i rossi dello Zogno. Il Ce2 si è svegliato completamente e con un gioco brillante e che convince il pubblico e chiude con un meritato 10 a 0.

Nel campo 1 intanto il Ce 1 non riesce a ingranare , gioca ma non convince.

Quarta ed ultima partita del Ce 2, è contro il Brembate, alla fine del primo tempo il Ce conduce con un brillante 6 a 1, ma dopo solo 2 minuti dall’inizio del 2° tempo, gli avversari, segnano ben 3 mete, Capitan Sean non ci sta e richiama all’ordine la squadra che reagisce alle sue richieste e ricomincia il bel gioco e si aggiudica anche questa partita per 7 a 4, guadagnandosi il gradino più alto del podio, seguita al 2° dai Raptors e al 3° dai compagni del Ce 1.

Complimenti all’organizzazione, agli educatori, ai giocatori ma soprattutto ai genitori che con il loro contributo , hanno permesso la riuscita della fantastica giornata fatta di sport e di amicizia.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi