home ARCHIVIO, PRIMA SQUADRA Rugby Cernusco – Rugby Lainate 16 – 13

Rugby Cernusco – Rugby Lainate 16 – 13

CE siamo…. è arrivata è anche la prima vittoria! Si gioca al Castello la seconda di campionato contro il Lainate, reduce da una sconfitta di soli 3 punti contro il Pavia.
Il Coach grigiormaranto Lasorsa conferma la mischia della domenica precedente, con l’unico cambio tra Michalsky e Cerutti, il giocatore più forte del mondo parte dalla panchina.
Ci sono invece grandi cambiamenti nei 3/4 rientra Accurli, assente il Conte Alvaro Vitaly per infortunio, e Falcone di nuovo in cabina di regia.
Cernusco parte arrembante, e per 20 minuti rimane nei 22 avversari, in vantaggio anche di un uomo, ma non riesce a sfruttare la superiorità numerica.
Infatti dopo 20 minuti il Lainate ha l’occasione del vantaggio con un calcio piazzato che trasforma.
Ombre e luci sulla prima parte della partita, dove il Ce macina gioco ed opportunamente grazie al piedino di Tommy Marinelli, l’uomo più in forma del Cernusco,  e con una punizione
5 minuti dopo riesce a pareggiare i conti.
La partita si trasforma in una vera e propria battaglia nel fango, la mischia biancorossa sembra più arrembante nelle fasi statiche, ma il CE non demorde, e riesce, grazie ad una magistrale partita di Luca “superman” Testa a tenere a bada la touche avversaria. Proprio grazie ad una penetrazione di Luca Testa il Cernusco si porta in vantaggio con una meta, 8 – 3. Pochi minuti dopo, da una touche nei propri 22, il Cernusco costruisce la seconda meta con una cavalcata di Capitan Rescigno che porta il CE in vantaggio 13 a 3 proprio sul finire del secondo tempo. Il Secondo tempo inizia con un Lainate arrembante, e, per colpa di 2 distrazioni dei grigioamaranto (tornati per l’occasione in Giallo-Blu stile metà anni 2000), il Lainate pareggia. E’ un secondo tempo giocato col cuore da entrambe le formazioni, il Lainate in un paio d’occasioni ha la possibilità di avanzare con dei calci di punizione, ma in entrambe le occasioni la palla non entra nella porta grigioamaranto. La girandola di cambi del Cernusco rivoluziona la mischia, facendo entrare Giberti, Maggioni, Cerutti e Giannubilo (all’esordio in questa stagione), mentre nei tre-quarti Cinquetti prende il posto di Decaro, Di Pietro sostituisce Carrera, e Kone sostituisce Falcone, e proprio un gran placcaggio del Medard Nero rissolleva il morale alla squadra, nonostante pochi minuti prima, il giocatore più forte del mondo, Andrea Cerutti, si era fatto ammonire. Negli ultimi minuti, il CE, in 14, riesce a riprendere il controllo della partita, e grazie ad una punizione di Tommaso Marinelli il Cernusco passa in vantaggio. E’ 16 – 13, i primi 4 punti e il CE cancella la brutta partita fatta con il Rho. Ora la testa a Pavia.

FORMAZIONE: Accurli, Carrera (Di Pietro), Decaro (Cinquetti), Marinelli, Rescigno, Falcone (Kone), Signorini, Napoli, Illario, Sironi, Testa (cerutti), Michalsky (Giannubilo), Italiano (Giberti), Galimberti (Maggioni), Mucci

Mete Testa,Rescigno
C.p. Marinelli (2)

Amm. Cerutti

All. Lasorsa, Sala, Occelli

Best player Testa
Fc award Cerutti. Il giallo va di moda anche quest’anno

»crosslinked«

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi