home ARCHIVIO, PRIMA SQUADRA EXPO 2014 – PADIGLIONE RHO, ARRIVA IL CERNUSCO

EXPO 2014 – PADIGLIONE RHO, ARRIVA IL CERNUSCO

E’ tutto pronto dei padiglioni della fiera del Rugby Rho per l’esposizione più attesa dell’anno: il rugby Cernusco infatti sarà ospite della PRIMA ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE DI CAMPIONATO. L’anno scorso si era chiuso con la Promozione in C Regionale e Archiviato il periodo Gazzoni*, con 1 promozione e lo storico Playoff coi Caimani il Cernusco torna in fiera con i suoi prodotti di casa: Lasorsa, Sala e Occelli nel mondo del nuovo rugby e delle energie del rugby rinnovabili.

Evento molto atteso dopo la movimentata estate EXPO 2014 sarà il momento per il Rugby Cernusco di mostrare i suoi prodigi tecnologici nati dal team di MartesanaLab per regalare al mondo del rugby energia di gioco pulita e rinnovabile.

Alberto Rescigno sarà il responsabile del padiglione e a lui abbiamo chieste le novità rispetto alla scorsa stagione. “Il mondo punta sui giovani e noi siamo giovani quest’anno” spiega Gigantish. “Ho voluto una squadra capace di essere bella e feroce, moderna e piena di tradizioni, sociale e viva. Portiamo avanti i punti di forza della nostra famiglia, il Cernusco, ma ci mettiamo anche qualcosa di nostro, la voglia di giocare come sappiamo fare noi e come ci hanno insegnato Lasorsa, Occelli e Sala.

Dopo l’estate di lavoro la triade di ingegneri presenterà proprio a Rho per la prima volta nella storia il reparto prima linea verde. In piena ottica ambientale e ambientalista ecco il nuovissimo pilone Italiano capace di produrre energia pulita alimentato a birra e campari. Veloce, inesauribile e imprevedibile in campo il pilone amico dell’ambiente potrebbe salvare i raccolti di intere clubhouse rinsavendo le casse svuotate dai club italiani e se come pare sono stati risolti i problemi con gli accumulatori sentiremo parlare di lui molto presto in tutto il girone. La nuova mischia è un ricettacolo di tecnologia e arte ove è tutto da scoprire anche dalle parti dei numeri due. Fermi in ciabatteria i vecchi simboli grigio amaranto il talento di Marzio Galimberti coniato dalle cure di Occelli verrà messo alla prova sul campo dopo il collaudo positivo nelle amichevoli precampionato mentre il veterano Alfred, reduce da una campagna di sensibilizzazione in africa punterà a mgliorare le sue abilità di mira e gestione. Spazio anche alla tradizione con l’esclusiva esposizione dell’ultimo esemplare giocante di pilone historico Mucci, che in una biosfera creata ad hoc secondo i canoni di un vecchio campo, potrà giocare al vecchio rugby milanese in piena libertà con tanto di calcio a seguire et sdrusella.

Nuovi arrivi anche dal settore aereonautico con nuovi modelli o evoluzioni dei precedenti. Con i cacciabombardieri nucleari supersonici a terra in manutenzione (saranno pronti molto presto) la RAF punta sui giovani piloti Cerutti e Michalsky, e sui cadetti ancora in fase di addestramento come Testa e Ticozzi che ancora però non hanno guadagnato le ali. Il settore costruzioni intanto sta uscendo dalla crisi grazie a Paolo Sironi. Il muro umano che si autocostrusice, si solidifica e si rinforza ad ogni urto diverrà ben presto un brevetto internazionale del Cernusco e potrà aiutare i paesi delle terze linee ad cominciare nuove politiche di costruzioni. Novità anche dal settore medico della Club House con il generatore di benessere portatile “Gabbo” che finalmente verrà finalmente visto in azione assieme al suo modellino gonfiabile Tommy Marinelli che ha recentemente vinto il premio di uomo più in forma del mondo. Sempre dal mondo della medicina in arrivo ed in esclusiva la macchina sintetizzatrice di concetti di apertura. Il Falcone infatti punta di diamante delle Cernusco Cyberdime traduce in fatti tutte le richieste degli utilizzatori, senza inutile spreco di parole ed energia. Tante altre novità saranno presentate a Rho nella prima giornata del campionato la cui struttura sarà divisa in 2 tranche (Clausura ed Apertura), nella prima parte del campionato i grigioamaranto affronteranno il Rho, LAinate, Varese, Pavia ed Union, la classifica di questo girone porterà poi al secondo Girone, che in un caso potrebbe portare in B e nell’altro caso porterebbe ad un torneo per evitare lo spettro della C2.

Appuntamento da non perdere dunque per tutti gli appassionati di futuro al padiglione del rugby Rho per l’esposizione di Rugby !

*Presso lo stand sarà presente anche un piccolo ma significativo Mausoleo a forma di Baffo per permettere agli adoratori del tecnico milanese Gazzoni di seguire le funzioni ovali anche lontano dal maestro che il Cernusco ringrazia per gli anni trascorsi insieme e per la simpatia nel prestarsi a commentare insieme questi articoli.

»crosslinked«

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi