home CADETTI Union Milano Rugby 97 – Rugby Cernusco Cadetta 0

Union Milano Rugby 97 – Rugby Cernusco Cadetta 0

La giornata inizia male per i coach Sala e Lasorsa (chiamato per sostituire il febbricitante Zapparoli) ed infatti alla convocazione mattutina mancano il Professore (ancora alle prese con il fuso orario della Basilicata), Parola (ancora alle prese con il fuso orario del suo cervello) ed in ultimo Franckyboy la Ferla (che pensava di essere talmente conosciuto in giro per il mondo da poter evitare di portare la carta di identità).

La partita inizia nel peggior modo possibile e dopo 5 minuti la squadra di casa ha già messo a segno due mete.

I cadetti grigio-amaranto però trovano la forza di reagire e giocano un buon primo tempo (almeno fino a 5 minuti dalla fine) contenendo al meglio la mischia chiusa avversaria (decisamente più esperta e pesante) e facendo valere il lavoro settimanale nei punti di incontro.

Purtroppo la squadra che i bip-bip avevano davanti questa domenica si dimostra di assoluto livello (ricordiamo che due anni fa erano in serie B) e nel secondo adattano il loro gioco al brutto campo ed alla voglia dei ragazzi del Cernusco dilagando con un totale di 15 mete (di cui dieci nella ripresa!!).

Non ci vogliamo soffermare su un secondo tempo che ha rappresentato un incubo per i giocatori in campo e per i numerosi tifosi in tribuna ma vogliamo ricordarci i 25 minuti del primo tempo quando i nostri ragazzi hanno giocato alla pari contro una compagine decisamente più forte nella giornata di ieri.

Domenica prossima l’impegno con il Parabiago Cadetti sembra più a portata del XV grigio amaranto che ancora si deve togliere la soddisfazione di una vittoria che sembra oramai più che meritata.

Ma i risultati non si scrivono da soli.

Formazione: Campanale (55’ Meloni) – Monaco – Manzoni T. – Cinquetti – Brambilla (70’ Renna) – Brioschi – Gigliotti (60’ Granatiere) – Benussi (40’ Dudi) – Italiano – Calogero (cap) – Giannubilo – Perego M. (55’ Michalsky) – Contini (60’ Frigerio) – Travaini – Marinoni

FC Award: Andreas “Parola” Michalscky per essersi presentato all’orario sbagliato

MoM: Gianluca “Calo” Calogero per essere stato un capitano mai domo

»crosslinked«

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi