home UNDER 12 U12: un cerchio che racchiude una fantastica stagione

U12: un cerchio che racchiude una fantastica stagione

cerchio

 

 

Si chiude con due vittorie ed un ottimo 11° posto al trofeo Topolino la fantastica stagione 2012/2013 dell’U.12 del Cernusco rugby. Non voglio oggi farvi la breve cronaca dell’ultimo raggruppamento,ma semplicemente esporvi ciò che in questo momento ho dentro e voglio condividere con voi.

Nell’arco di una stagione si è creato un gruppo omogeneo costituito da più figure: educatori, giocatori e genitori.

I “miei” ragazzi:dire fantastici è anche riduttivo per come si sono comportati dentro e fuori dal campo; educati, presenti e attenti sia in allenamento che nelle trasferte. Hanno dimostrato di essere una vera squadra di rugbisti, e quando ci sono stati i trasferimenti in Pullman o i pernottamenti in albergo, si sono sempre mostrati educati e rispettosi. E’ ovvio che qualche piccolo tafferuglio c’è stato, altrimenti sarebbero alieni e non ragazzini di 11/12 anni, ma il legame che hanno instaurato tra di loro, ha permesso che questi rimanessero solo piccoli episodi. Belli da vedere in campo, han sempre giocato divertendosi, e mostrato schieramenti, passaggi, difese e avanzamenti degni di categorie superiori. e ciò è stato supportato dai complimenti ricevuti dagli allenatori delle squadre avversarie.

I genitori: praticamente un gruppo di amici, a vederli sembravano cresciuti insieme; ove gli impegni concedevano sono sempre stati presenti, pronti ad incitare ed incentivare i loro ragazzi. E quando qualche impegno li tratteneva lontani dal campo infiammavano i nostri cellulari per sapere come stava andando il torneo. Nessuno si è mai intromesso nel rapporto educatore-giocatore, ci hanno affidato i figli con estrema fiducia. Dal loro comportamento ho capito perché i nostri piccoli road-runner sono così…..

Accompagnatori: Precisi nel loro compito, premurosi nei confronti dei ragazzi; non ci hanno mai fatto mancare niente: acqua, buoni pasto, una logistica perfetta; alcune volte hanno persino portato il caffè in campo agli educatori, che spettacolo!!!!

E adesso tocca a noi educatori, il collante tra genitori-ragazzi-società. Mi sento di dire che ci siamo impegnati al massimo per la buona riuscita e crescita del gruppo, e per quanto mi riguarda più volte mi sono emozionato e scusatemi il termine “gasato” nel vedere i miei ragazzi dentro e fuori dal campo. Ormai avevo imparato a capirli  anche solo da uno sguardo o un movimento, e mi auguro che chi prenderà il mio posto farà lo stesso (ma di questo non ho dubbi). Un grazie enorme va a chi con me ha condiviso quest’anno la stagione, Rosario ed Alfonso due vecchi di mischia (insieme facciamo tre), Martinello, Simone che si è reso disponibile ad arbitrare in più occasioni, ed infine Enrico, che è entrato tardi nel gruppo ma fa già parte della “famiglia”.

Ma penso che tutto ciò non sarebbe stato possibile se non avessimo avuto alle spalle una società come la nostra, con persone attente alle nostre esigenze ed a quelle delle famiglie.

Per concludere vorrei fare una parentesi per il M. of the Year: Barazzetta Davide detto Barny. Descriverlo è impossibile ma ci provo; in due anni ho perso il conto delle mete fatte, dei placcaggi, delle presenze in allenamento e nei tornei. Ha mostrato un ottimo gioco supportato da basi tecniche e la serietà che contraddistingue un rugbista dagli altri atleti. Avrà preso dal padre??….non penso proprio!!!! Fantastico anche il nostro capitano che è riuscito ad espletare il suo ruolo in ogni situazione, anche nei momenti più critici, aiutando così anche noi educatori a mantenere la calma e la concentrazione tra i giocatori: quindi grazie Guido!

Unica pecca è stato l’infortunio di Bruno proprio allo scadere dell’anno agonistico, che non gli ha permesso di giocare l’ultimo concentramento.

GRAZIE A TUTTI…..e non è finita qui.

 

                                                                Ivano

5 thoughts on “U12: un cerchio che racchiude una fantastica stagione

  1. grazie Ivano per aver espresso con tanta sincerità e spontaneità quello che tutti noi sentiamo e condividiamo da molto tempo oramai. …..siete la nostra seconda famiglia. ….dopo la mamma s’intende. Vi vogliamo davvero bene . Elisa e Guido

  2. sei sempre stato grande e sono molto contento che i ragazzi abbiano passato tutto questo tempo con voi (e la famiglia sarà sempre unita, vi vogliamo bene)

    Simone,Grazia e Davide!!!

  3. Bellissima squadra…
    Un grande saluto a tutta la comitiva e auguri di pronta guarigione a Bruno. 🙂
    2001,vi aspettiamo a braccia aperte in under14
    ciao

    Martino

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi