home UNDER 10 Under 10 2° a Calvisano.

Under 10 2° a Calvisano.

La u. 10 cernuschese, torna a far sognare i propri fans . Messe da parte le  gite di piacere a caccia delle bontà  culinarie locali,  entra in campo motivata e ancora una volta “ SQUADRA “.

I presenti sono 14, di cui 3 sono alle prime armi, questo però non incide sullo spirito, anzi , i “ nuovi ”,  motivati e incoraggiati dai più “ vecchi”  sono a bordo campo impazienti di dimostrare a tutti quanto valgono.

Dalla prima partita , è spettacolo, un gioco così technico, veloce e da Listener 001 013 021 038 063 144 178 226 265 269 291 301 335 342 378 407 430 445 450 458manuale, era un po’ che non si vedeva, anzi si fa fatica a vederlo.

I piccoli gladiatori fanno giocate da 3/6 passaggi con meta finale, fanno ruck di continuo e aprono la palla subito dopo, insomma sono davvero bravi e belli da vedere.

Vincono le prime 4 partite conquistando l’ accesso alle finali per il 1°/3° posto , vincono la prima contro il Fiumicello , la seconda è con l’Amatori Parma , ma la stanchezza la fa da padrona, il Parma è forte e pesante, i nostri non hanno più benzina e cadono sotto la supremazia del Parma che meritatamente vince e si aggiudica il torneo Inverici.

Un particolare bravi ad : Ale, Benetton e Davide, che da matricole, si sono dimostrati all’altezza della situazione.

Oggi abbiamo visto lo spirito di squadra che sembrava avevano perso, soprattutto nell’ultima partita, dove nonostante la evidente supremazia avversaria , i nostri piccoli gladiatori , non hanno mai mollato e hanno dato filo da torcere agli avversari fino al fischio finale.

BRAVI  A TUTTI .

Marcatori : Dario 5 , Sean 3 , Stringa 2, Massimo, Roby e Cosimo 2 .

8 thoughts on “Under 10 2° a Calvisano.

  1. Come spesso succede, i genitori si appassionano prima dei figli quando iniziano un’attività sportiva che nasce come puro divertimento ma poi si trasforma in sano “agonismo”. Parlo chiaramente di Me il papa’ di “Benetton”, utilizzando questo forum voglio ringraziare in ordine: il coach Mario, Willy, Giglio, tutto lo staff e sopratutto tutta la squadra che attraverso la persona del loro capitano Sean con il gesto di concedere il trofeo a ” Benetton” hanno iniettato in Lui una dose massiccia di AUTOSTIMA e CONSIDERAZIONE, la squadra ed il loro capitano lo hanno inizializzato e fatto sentire parte integrante del gruppo attraverso questo piccolo grande gesto. Sono entrato da poco nel mondo del Rugby anche se ho lavorato per 12 anni per una compagnia assicurativa inglese “AVIVA ” che tappezzando tutta la sede italiana con poster raffiguranti azioni di placcaggio o Rac infondevano dei messaggi che all’epoca non capivo e non riuscivo ad apprezzare, ma oggi vedendo i nostri ragazzi mi sono dato tante risposte che in passato non riuscivo a darmi, ad esempio, il rispetto verso tutti i compagni di squadra, verso il coach, verso l’avversario, ma il concetto cardine rimane la SQUADRA,che si vinca o che si perda non c’è un migliore ho un peggiore, ognuno ha il suo ruolo con l’obiettivo di portare la squadra in meta. Con molta umiltà dico che questi ragazzi visti all’opera mi hanno insegnato davvero tanto. GRANDI RAGAZZI

  2. Il commento di “papa”Benetton mi ha commosso.!!
    Sono felice per la squadra che siamo riusciti a forgiare e ben vengano nuovi elementi!

    Grazie a Voi ragazzi mi riempite sempre di soddisfazione !
    Grande U 10

    Il Vs. allenatore Mario

  3. Un applauso a tutta l’under 10 Mario Willy e tuuto lo staff, ai ragazzi un BRAVI anzi Bravissimi avete in maniera impeccabile messo in opera quanto imparato con sacrificio e grande forza di volonta in questi anni di under 8 e 10 ora vi aspetta una nuova prova l’under 12 ma son sicuro l’affronterete col giusto equilibrio vi faccio dal profondo del cuore un sereno IN BOCCA AL LUPO.
    MARCO

  4. No comment…..
    Bravi tutti, ma proprio tutti
    Un grazie sentito a tutto lo staff e speriamo che i futuri cambiamenti non compromettano questo spirito di squadra dentro e fuori dal campo!
    Je

  5. ….davvero vincente lo schema del tapiro alfa (incrocio del doppio estremo e vai sulla chiusa) che coach Marietto,memore delle scoppole prese in gioventu’ a Botticino, ha inculcato a dovere ai suoi guaglioni….
    ….Siediti sul letto del Fiumicello ed aspetta….
    Ancora scarse le adesioni per il beach rugby e per Stanghella.Avanti pollastri!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi