home GIOVANILI, UNDER 12 L’allegra brigata dei Road Runner cernuschesi U12 ottiene un discreto risultato nel raid della campagna di Treviso

L’allegra brigata dei Road Runner cernuschesi U12 ottiene un discreto risultato nel raid della campagna di Treviso

tvu12

Come ogni battaglione che si rispetti finita la guerra si fa la conta dei feriti dei morti e dei dispersi, e scopriamo felicemente di esserci comportati come degli HIGHLANDER qualche segno sul corpo che a breve sparirà e tanta gioia nei cuori. Finalmente abbiamo incontrato e visto quelle squadre super blasonate che fanno parte del gota del rugby italiano ed assieme a loro abbiamo giocato sul campo centrale la seconda e terza fase che portava i vincitori alle finali del torneo.

Penso che sicuramente anche Ivano e Rosario hanno provato la soddisfazione nel sentirci chiedere dagli educatori delle altre squadre prima della partita dove fosse Cernusco e da che provincia venivamo, e alla fine della partita i complimenti per come avevano giocato i nostri ragazzi. Molti mi hanno detto “ sono piccoli ma combattivi ” e io gli ho risposto con grande soddisfazione “ giocano con il cuore “ , perché il giocatore di rugby deve essere intelligente e usare il cuore , solo così non si pensa alle molteplici botte e al male che si prova. Passato il primo girone giocando discretamente e con grande concentrazione forse noi educatori non ci abbiamo veramente creduto e dopo una lunga pausa per il pranzo siamo scesi in campo per la seconda fase senza dare ai ragazzi la giusta carica, e abbiamo subito la fisicità della squadra del Livorno che comunque ci ha battuti solo 2-1 (Il Livorno deve essere andato avanti parecchio). Nella stessa fase abbiamo perso con il Parma che è la nostra bestia nera (comunque ha sicuramente dei giocatori con delle notevoli doti tecniche che fanno la differenza) e poi alla fine è arrivata la “ BATTAGLIA” con l’ASR Milano. Gli avversari che quest’anno troppe volte ci avevano battuto sempre di poco dopo partite sempre tirate , e poi diciamo la verità i nostri ragazzi avevano ancora il dente avvelenato della semifinale nel torneo di Rovigo, grande prestazione con partita tiratissima fino all’ultimo secondo con pressione asfissiante, placcaggi continui e azioni con continuo sostegno siamo andati a schiacciare quel pallone nella loro area di meta che ci ha fatto vincere la partita, e al fischio finale tutti i ragazzi e noi educatori siamo esplosi di gioia (era il torneo nel torneo). Comunque se noi pensiamo che un terzo dei ragazzi è del 2002 quindi un’anno ancora in UNDER12  hanno ancora grandi margini di miglioramento e poi saliranno anche i forti ragazzi dell’UNDER10 che molto bene hanno fatto nei tornei quest’anno, senza poi dimenticarci di chi del 2002 non è potuto venire a Treviso, sicuramente il prossimo anno avremmo un’altra buona squadra. Vorrei scrivere ancora di tutti i ragazzi e delle situazioni simpatiche che sono avvenute,ma ho scritto gia troppe parole e quindi vorrei evidenziare quello che ci è mancato a tutti “ IL BAGNO NEL MARE “ è dura essere li sulla spiaggia e non potersi tuffare nel mare, perché la verità è che oltre INTELLIGENTI e usare il CUORE i giocatori di RUGBY restano sempre comunque un po’ bambini.

Ciao a tutti e oltre alle mie emozioni spero di aver interpretato anche il pensiero di Ivano e Rosario (Grazie agli accompagnatori e tutti i genitori che ci hanno tifato e supportato logisticamente.

Il nostro pensiero lo hai interpretato in pieno, vero Rosario…!??Mare a parte, tutto è andato per il verso giusto, forse anche noi educatori non ci aspettavamo tanta gloria, non siamo abituati, i nostri ragazzi hanno dato il meglio di loro, dimostrando tutto quello che durante la stagione  hanno imparato, passo dopo passo, una stagione in continua crescita, ogni torneo disputato per loro era una riprova di quanto si stava facendo tutti insieme, ora guardando la classifica del Trofeo Topolino U.12 non ci resta che provare soddisfazione, vedendo quante illustre squadre sono schierate dietro di noi….!!!

MAN OF THE MATCH del torneo :   Susani Guido, il loro capitano, ha Saputo tenere le redini della squadra per tutta la durata del torneo, un vero leader….!!!

 

Grazie ha tutti, un gruppo fantastico………!!!!! 

4 thoughts on “L’allegra brigata dei Road Runner cernuschesi U12 ottiene un discreto risultato nel raid della campagna di Treviso

  1. … quando finisci un torneo in cui ti sei classificato 11^ su 80 squadre, prima squadra lombarda, ed hai gli occhi lucidi e la rabbia di aver perso l’ultima partita con il Mogliano (!) … significa che ci hai provato fino in fondo è soprattutto che ci tieni! Impariamo da loro! Bravi CE.

  2. Nonostante la stanchezza, la gioia e la soddisfazione che avete riportato a Cernusco sono impagabili……e i ragazzi crescono ad ogni esperienza che fanno con il Cernusco Rugby! La squadra, la condivisione delle emozioni, l’uguaglianza e il rispetto del prossimo sono valori che siamo felici che anche la società Cernusco Rugby e i suoi educatori abbraccino per aiutarci a crescere i nostri ‘bambini’.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi