home ARCHIVIO U23 Rugby Lumezzane – Rugby Cernusco 45-19: LA CITTA’ CONTRO LA CAMPAGNA (cit.)

U23 Rugby Lumezzane – Rugby Cernusco 45-19: LA CITTA’ CONTRO LA CAMPAGNA (cit.)

Altra domenica con una sconfitta “accettabile” per gli ODC del Cernusco sul campo del Lumezzane.

Il punteggio parla da sé con un 45 a 19 che non lascia molto spazio all’interpretazione. Ma se vogliamo guardare oltre dobbiamo anche segnalare che il secondo tempo si è chiuso con un parziale di tre mete a due per gli orsetti del cuore.

Il duo Muo-AVB questa domenica è stato un assolo di AVB in quanto il Mou della Martesana è stato costretto dall’infortunio del giovane Benussi a ritirare fuori le sue scarpette oramai in cloroformio da due anni e mezzo per dare una mano ai suoi uomini, o ometti.

Il giovane Benussi purtroppo è stato chiamato dal padre a ben più ampie mansioni viste le dimissioni del Papa.

L’inizio di partita mette in evidenza i limiti mentali della squadra Cernuschese con ben tre mete prese nei primi 15 minuti. Il Lumezzane parte a mille all’ora e la squadra di AVB non riesce a trovare le immediate contromisure.

La difesa sui punti di incontro è ancora una sconosciuta e gli esperti Bresciani ne approfittano segnando addirittura una meta direttamente con il numero 9 che riparte da un raggruppamento sulla metà campo.

La mischia chiusa e le touche sono in netto progresso dall’inizio dell’anno ma manca ancora l’aggressività nei momenti determinanti del match.

La linea dei trequarti, con l’innesto di Monaco e Brioschi dalla U.20, è di sicuro valore e la circolazione è apprezzabile. Anche il buon Calogero Sr. fa valere la sua esperienza nella posizione, a lui più congeniale, di ala. Halfpenny Marinelli e Bellazio Dipe giocano bene in attacco ma fanno ancora fatica a tenere ordinata la loro linea.

Gli avanti, guidati da capitan Dudi, dopo aver subito per metà del primo tempo iniziano a macinare gioco e metri e, nonostante la solita disparità fisica, tengono le redini del gioco per buona parte del match. Manca l’esperienza per prendere le scelte giuste nei momenti cruciali.

La coppia di seconde Frank-boy e Parola rappresenta oramai una certezza con Vagabondo che “si farà anche se ha le spalle strette” e Gibo che deve ancora capire i movimenti delle terze linee e rendersi conto del suo potenziale. Antonello “piscio-sangue” pur essendo il solito leone inizia a risentire dei tanti minuti giocati quest’anno.

L’ennesimo Manzoni di Cernusco, Loris la cresta, pur evidenziando qualche limite nella velocità di esecuzione regge bene l’impatto come mediano di mischia.

Le mete arrivano dai due piloni (si stato l’effetto benefico del vecchio Lasorsa?) e da Brioschi con un ottima azione al largo.

Il lavoro è ancora tanto sia per il duo AVB-Mou sia per i ragazzi ma l’entusiasmo continua a non diminuire ed in questo modo la voglia di lavorare e l’impegno continuano ad essere determinanti.

Questo senza mai dimenticare che si gioca sempre per vincere.

Monaco, Manzoni T. , Brioschi, Di Pietro, Calogero, Marinelli (V.CAP), Manzoni L. , Lasorsa (Frigerio), Italiano, Giberti, Michalsky (Perego), La Ferla, Maggioni, Dudi (CAP), Marinoni

Mete: Calogero, Maggioni, Brioschi

Tr: Di Pietro x 2

Premio Billa (mano di ferro): Italiano

Best Player: Lasorsa

Best Cazzata: Manzoni T. per calcio comodo comodo tra le mani dell’avversario!!

 

»crosslinked«

One thought on “U23 Rugby Lumezzane – Rugby Cernusco 45-19: LA CITTA’ CONTRO LA CAMPAGNA (cit.)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi