home ARCHIVIO Gosso duro all’ultima mano

Gosso duro all’ultima mano

Un Jack grigioamaranto sul tavolo verde. Comincerà cosi l' ALL IN del Cernusco?

Arrivare all’ultima giornata di campionato a giocarsi tutto è come andare al Casinò dopo una serata nella quale per un attimo si è padroni del mondo e poco dopo non sia nemmeno come tornare a casa. Sul banco di Gossolengo ecco allora in smoking grigio amaranto il generale Gazza e Niccolo Lasorsa pronti con le loro fiches a giocarsi il tutto per tutto di una stagione che all’ultima mano può farli tornare a casa da eroi o lasciare in provincia di Brescia tutti i risparmi di un’anno passato sul manto verde.

Gazza e Niccolò sono tesi, ma sotto i baffi e la cicatrice il loro ghigno fa paura anche al peggiore dei bari. Lo sanno le carte che hanno in mano e sanno anche che potranno fare la differenza.  Davanti al croupier le carte basse sono quelle che quando il tavolo da gioco è un brutte condizioni fanno la differenza. L’asso di quadro  può mischiarsi con tutte le carte basse ma soprattutto può supportare anche le giocate con le carte più alte, quelle che fanno punti. Il due si lega bene con i numeri bassi e può essere sia quello di Picchia, sulle spalle di Ironman Travaini e quello di figli di fiori di Caserini pronto a lasciare per un attimo la campagna elettorale per spingere e lanciare il Cernusco. Sul binario 3 è pronta la locomotiva Petretta per il tre espresso, il trucco per fare tris è sempre stargli di fianco e se per caso si riesce  anche a strizzargli l’occhio vedrai che arriverà anche il Full. Se si vuole giocare all’anduia  serve puntare sul 3 di piccante di Filippis ma comunque sul tavolo ne bastano tre per supportare qualsiasi giocata.

Per vincere al tavolo di Gosso  serve anche iniziare a giocare dall’alto, ci pensano la Regina di cuori Giannubilo, il Fante di Scaglia Filippo e il Cinque di Raf Barisione. “Non è vincere e perdere, ma è come vincere e come perdere“ lo dice il sei di Cuori, Vincanzio Lasmartina vero e proprio baluardo della essenza grigio amaranto con la sua interminabile serie di partite giocate  e stagione completate. Per finire le scale e per giocare pesante le carte passano al capitano Luca Asso abilissimo nelle giocate in doppia coppia con il sette di Ori (fiamma) Chiesa e il Jack di Barbieri senza dimenticare il Settebello all’Italiano. Per legare al meglio i full e le scale a doppia entrata nulla di meglio del numero Nove di picche Vagliani e del 10 di cuori amore senza dimenticare l’incastro interno del Falcone di fiori. “Per vincere a poker o in qualsiasi altro sport, rugby compreso, quando il gioco si fa duro non serve la fortuna. Serve sapere cosa fare al momento e giusto e farlo”. Lo dice il Re di Fuori Alberto Rescigno alla guida delle figure volanti in campo aperto. Con lui ci sono i Jack di Picche Konè e di fiori Testa,  Il Re di quadri Sironi e il booster di quadri di Decaro. In attesa del recupero del Re rosso Vitaly nelle maniche di Gazzoni sono ben nascosti il Jack di Brambilla, e l’asso di spade di Campanale che forse riuscirà ad essere nel mazzo. Jolly, nascosto tra il fante e l’asso Paolo Faina pronto alla chiamata sul tavolo verde cosi come il Giglio di Fiori con in serbo un Ivan il matto da leggenda.
Solo 22 saranno le carte a disposizione di Gazza e Nick per la sfida finale di Gossolengo ma il mazzo, quello da 50 carte è stato il vero tesoro dei Runners di questa stagione che sono tutti invitati alla partita perché è solo giocando tutti insieme che poi riesce anche fare una scala reale.

»crosslinked«

8 thoughts on “Gosso duro all’ultima mano

  1. oh, non diciam corbellerie. Orifiamma può esistere solo applicando una maglia a un petto, il resto non può chiamarsi cosi’!

  2. Ridens credo tu sia ritardato, dovresti provare ad andare a rubare

    Bacibaci

    <3 <3

    LIv

  3. Non è stato citato il detenuto “prison Jack di cuore grigio amaranto” Brambilla,ex stella del CE!!!!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi