home ARCHIVIO Campionato U16 Rovato- CE / Mantova-CE

Campionato U16 Rovato- CE / Mantova-CE

Dopo due settimane e dopo avere perso di tanto contro l’Ospitaletto, pensavamo che questa squadra avesse perso la fila del gioco. Ma i rugbisti non si arrendono mai. Abbiamo visto partita dopo partita come questa squadra ha risposto in un modo deciso anche quando il gioco andava male. C’è sempre speranza che la squadra possa ritornare a giocare come sapeva. Tuttavia dopo una partita persa pesantemente, gli allenamenti sono stati veramente duri. Posso confermare che è stata una settimana dura. Non ci aspettavamo che la squadra potesse cambiare così velocemente. Sì, la partita con il Rovato è stata persa. Ma la vittoria non è sempre importante. Rovato ha giocato bene e anche il CE ha giocato bene. Meritavamo almeno il bonus, ma il rugby è duro e non è sufficiente solo meritare, ce lo si deve guadagnare.
La differenza fra le due squadre non era molta, ma per risolvere tutti i piccoli problemi, ci voleva tempo. Una partita bella da vedere: il CE ha placcato, corso, è salito, corso in dietro, ma non era sufficiente. (Meta di Mr Dossi)
Ci speravamo, tutti ci speravamo …
Poi è arrivato il momento di giocare con il Mantova. Con la squadra quasi al completo, per la prima volta da gennaio, speravamo di vedere una bella partita. Ah, ma la vita è dura. Vediamo una partita dura, tanti placcaggi, tanti punti di incontro, ma senza struttura. Per l’arbitro la partita è difficile da controllare. Il CE inizia con un gioco semplice, passando la palla all’ala e segna meta (Mr Gangitano). Oggi Mr Michealazzi è in gran forma e trova i pali. (7-0). Ci basta un minuto per chiudere la partita, pensa il CE, ma come sempre, con qualsiasi squadra di questo girone, si deve giocare per un’ora. Il Mantova risponde avanzando in modo duro con gli avanti. Il CE difende e difende, ma anche la volonta’ di Mr Maldi di sacrifare il suo corpo per il CE non e’ sufficiente per fermare il Mantova che segna dopo 15 minuti (7-5). Il CE ci riprova, dà ancora la palla all’ala e meta (Mr Gangitano) (14-5). Inizia il secondo tempo e Mr Manzoni fa una meta penetrando la difesa mantovese da 3 metri (21-5). Il Mantova ritorna in attacco e dopo 5 minuti, anche loro trovano la zona di meta. (21-12). Subito dopo arriva una punizione e Mr Michelazzi, la trasforma. (24-12). La lotta continua e la partita finisce con un’altra meta per entrambe le squadre (Mr Michelazzi per CE) (29-15). Un vittoria con il bonus ma un passo in avanti due passi indietro…

The Coaching Staff

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi