home ARCHIVIO, PRIMA SQUADRA Cus Brescia, la tribù di Cernusco è pronta!

Cus Brescia, la tribù di Cernusco è pronta!

Quadro e Giannubilix alla ricerca della pozione

Come ogni Natale Asterix comparirà sui nostri teleschermi per allietarci le feste. Prima però il Cernusco dovrà chiudere l’anno 2011 con la trasferta in quel di Brescia al campo Tartaglia per cercare di mantenere la vetta della classifica e per potersi godere le feste con un bel banchetto di cinghiali al Castello.

E come gli abitanti di quel piccolo villaggio della Gallia i nostri eroi sono stretti da villaggi bresciani che con le loro gru Fassi stanno cercando di spodestarli.

Ma i nostri resistono….

 

Questa settimana il capo Villaggio Mauro Abraracourcix Gazzoni era in missione nelle terre di Figia ed il suo aiutante druido Niccolò Panoramix ha cercato di trovare la pozione per portare gli abitanti del villaggio di Cisnusculum all’ennesima vittoria nelle terre del Bresciano.

La tattica sarà sempre la stessa: sfruttare la forza di Obelix Assandro che ha oramai superato il dramma di essere caduto nella pozione (il Cynarix) e sta abilmente dirigendo i suoi menhir nella giusta direzione. Di fianco a lui nella lotta ci saranno i suoi immancabili amichetti Zeus (prestato da un altro cartone), il piccolo idefix Quadro, il saggio Michele Grandibaff,  i giovani legionari arrivati dalla terra bergamasca Feggix e Agix ed il figlio illegittimo di Obelix, il giovane Jacopinus (nobile romano scappato al suo destino). Probabilmente Obelix fondamenterà la sua roccaforte schierando dietro di se Menhir Mariotti recentemente tornato da Rapanui con il vecchio Matusalemix Giannubilo appena tornato da Gergovia ed il giovane Apollo pronto a giocare con il piccolo Idefix. In tutto ciò i giovani Frecciarossa, Bestemmis ed il suo compagno Langillotix dovranno stare a contrallare il villaggioIl reparto delle vedette è oramai molto affiatato ed è difficile immaginare chi vorrà assentarsi dal tavolo del banchetto per andare a combattere i bresciani nei loro accampamenti. il casanova del villaggio Caparex potrebbe rimanere nell’accampamento con la scusa di dover proteggere Falpalà, ma anche il duca di Salerno e il principe di Zamunda stanno attaccati alla gonna di Falpalà e quindi sarà una lotta col coltello in mezzo ai denti per chi riuscirà a farle perdere l’illibatezza.
Dopo che obelix ed i suoi amici avranno lanciato i loro potenti Menhir sarà la volta di Topasterix e dei suoi colleghi che vorranno partecipare alla festa dato che il proverbio dice: “Ci sono gli obelix che portano i menhir e gli asterix che li incidono”.

Un ruolo particolare l’avrà anche il piccolo Carlo Ordinalfabetix che cercherà di disporre i menhir in ordine per gli intagliatori condotti con Amore da Automatix il fabbro che nell’ultima campagna di Russia ha trovato un nuovo amico nel folletto Vittox e nel suo amico Callox. In tutto ciò l’amante dei fiori Giglio non sa ancora da che parte schierarsi ed aspetta che qualcuno dei suoi compagni lo chiami a giocare con lui. Che dire poi di Beltorax Sironi pronto a mostrare i suoi graffi di battaglia per terrorizzare il nemico. Qualcuno dovrà anche prendere il posto di Grandimais Camapanale, ultimo della sua generazione di estremi cassieri ad essersi infortunato. Dimenticavamo che da pochi giorni è arrivato anche il giovane Riccardo Spaccaossix che sta iniziando ad abituarsi al suo nuovo villaggio. Qualcuno dice anche che dopo 98 lune tornerà il vecchio Astronomix ma questo rimane ancora un mistero.
La pattuglia degli avvistatori si è arricchita del persiano Lassana che sarà accompagnato nella sua missione dai fratelli drughi Bob and Entoni Marley

 

Il villaggio è in festa anche per la nascita del piccolo figlio di Lino Cagno, Cagno Giovanni Jr., e quindi il bardo Cecco Assurancenturix aspetterà tutti i guerrieri rompendo il suo bardo e cucinando un bel cinghiale (forse bresciano?)

Al castello è sempre e comunque festa.

»crosslinked«

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi