home ARCHIVIO, PRIMA SQUADRA I Runners finalmente in campo, arriva il Valcamonica

I Runners finalmente in campo, arriva il Valcamonica

Sarà cosi il terreno dell'Ice Bowl?

Finalmente si torna in campo. Siete pronti per un po’ di rugby? Il Cernusco sicuramente lo è dopo quasi un mese e mezzo di rinvii, campi gelati e disastri naturali che non hanno permesso a Road Runners di scendere in campo nelle ultime decisive giornate di dicembre.

Al Castello domenica 23 gennaio alle ore 15.00 arriveranno i Camuni del Valcamonica per una classica del girone Elite 2 Lombardo.  Arcigni e spietati con i loro avversari i Camuni, abituati a temperature polari oltre ad aver sviluppato una speciale resistenza alle avversità atmosferiche stanno disputando un ottimo campionato e proprio lo scontro di domenica sarà un esame importante per misurare le forze in campo nel girone. 
Per la prima partita dell’anno è previsto il tutto esaurito sulle merlature del castello anche se le previsioni per domenica danno gelo. “Molto probabilmente giocheremo sul ghiaccio, meglio cosi” spiega Marcello Barisione “ ho sempre desiderato giocare un ice bowl”.

I meccanismi dei Runners non sono certo ben oliati dopo la lunga inattività ma la triade Damiani, Lasorsa e Zapparoli ha lavorato duro in questi giorni per rimettere in sesto la truppa che domenica scorsa si è tolta un pò di ruggine e qualche etto contro i Galletti di Parabiago con lo score di quattro mete a una.

Vince Lombardi, lo storico coach di Green Bay diceva sempre:  ci sono tanti allenatori capaci di disegnare schemi con lavagne a bordo campo, pochi invece sanno entrare in campo e motivare la loro truppa e fortunatamente il Cernusco sulla sua panchina ha tutto quello che serve.
I Runners quindi stanno lavorando sodo anche se non mancano dei grossi punti di domanda sulla formazione che scenderà in campo domenica.

Zamunda AKA Jacopo Chiesa in una foto di archivio

Una massima del footlball dice, l’attacco vende i biglietti ma è la difesa che vince le partite e visto che a rugby chi attacca deve anche difendere possiamo stare certi che i Runners giocheranno a tutto gas con la manopola in mano al Tuareg Vagliani appena tornato da una impresa ai limiti del impossibile nel deserto della Libia. Amore che non ha perso tempo in palestra guiderà invece la sua linea dove Gigantish ormai diventato grande avrà il compito di conquistare lo spazio tempo in palio all’autoscontro.

Sala, toccato duro in allenamento è alla ricerca dei pezzi di ricambio per domenica ma è in forte dubbio e anche il conte Alvaro Vitaly sta cercando di rientrare dalla terra dei vampiri con una carrozza truccata in tempo per lo scontro di domenica. Scale Scaglia a pochi giorni dalla sua partenza per la terra ovale è alla ricerca della forma ma non mancherà all’appello mentre buone notizie arrivano però dai recuperi di Campanale e Filippis e dalle nuove entrate in squadra, direttamente dal Bio Parco e da Zamunda che hanno dato vigore sia alla mischia che ai ¾. In mischia atteso anche il ritorno di Matteo Brambilla pronto a difendere il suo Castello per il ventesimo anno consecutivo di rugby giocato con l’aiuto dei compagni di reparto delle terze linee tra le quali si potrà ammirare finalmente ristabilito La Mattina che giocherà di pomeriggio.

Lino Cagno

»crosslinked«

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi