home ARCHIVIO, PRIMA SQUADRA Trappola nel fiume. Il Cernusco a San Mauro per vincere

Trappola nel fiume. Il Cernusco a San Mauro per vincere

Vagliani e il suo pacchetto di mischia in azione

E’ il momento della verità, e ancora una volta il San Mauro sarà l’ago della bilancia. Dopo la sfida della scorsa stagione dopo il cambio di allenatore e il ritorno del Profeta Damiani il campo in riva al conoide di deiezione del fiume più lungo d’Italia (Il Po nasce a Crissolo, a Pian del Re, ai piedi del Monviso ad una altitudine di 2022m. La sua lunghezza è di oltre 650 km) sarà testimone di un’altra epica sfida dopo la partita che fece rinascere il Cernusco più di un anno fà.  Il Cernusco reduce dalla splendida vittoria contro il Desenzano affronta il San Mauro, squadra rivelazione del girone reduce da una serie impressionante di otto vittorie consecutive  interrotta solo dalla sconfitta in Valtellina nell’ultimo turno.  Ci sono pochi conti da fare, la classifica è cortissima con 4 squadre chiuse in pochissimi punti e le giornate al termine sono solo due con qualche recupero che animerà il finale di stagione. Serve vincere e il punto di bonus potrebbe essere decisivo come non mai per accedere agli ambiti playoff per la serie superiore. L’attesa sulle rive del fiume sacro è alta e prima dell’ultimo allenamento al Castello tutto è ancora da decidere per la formazione che scenderà in campo.

I Road Runners si presentano alla sfida contro i Rivers al gran completo. Recuperato l’airone Cerutti e il folletto dei carpazi Coproceanu (bentornato Alvaro!) la linea dei ¾ sarà per la prima volta quasi a completa disposizione dello staff tecnico di Tubeman Zapparoli che forse in extremis recupererà anche Cinquetti e finalmente su Barcaglione di nuovo a disposizione dopo due scampoli di partita in una stagione sfortunata. Proprio “gigantic” Rescigno guiderà l’assalto dei pavoni grigio amaranto coadiuvato dall’imprevedibilità dei Pepe Boys, dal gigantesco cuore del toro Monzani e dalla strafottenza locale del De Caro nazionale. Anche il gigantesco Campanale dovrebbe essere della parita e proprio per arrivare in tempo da un servizio fotografico in Cina, anche il bellissimo Accurli ha noleggiato un jet privato che lo porterà a Caselle.  In mischia, il possente Braida conta qualche acciacco in più ma per entrare in lista c’è che chi è disposto a fare di tutto. La prima linea ferroviaria, con Mucci in metro e la locomotiva Petretta si prepara al trasporto straordinario della potenza di Ironman Travaini e della classe legale di Nicolino Lasorsa tornato al meglio della condizione. In seconda linea Sala dovrebbe aver recuperato finalmente il normale uso degli arti inferiori e anche Scaglia è pronto per affondare i suoi artigli nel fango del fiume. Assandro, oscuro e maledetto gondoliere è pronto alla sua dose domenicale di egoismo da didividere con i gelosi compagni di reparto senza mai passare la amata palla. La regina Giannubilo vorrà scontare la tragicomica entrata ed uscita dello scorso anno e cercherà di ripetere la prestazione in riva al lago, mentre Italiano reduce dal mondo delle fate dovrà chiamare a se i suoi demoni preferiti per affrontare i sudditi del re d’Italia. E’ la linea 1 Mucci, direttamente dal deposito in bovisa che spiega la partita in piemonte “All’andata abbiamo perso per un calcio allo scadere, sono cose che bruciano. Sappiamo che è fondamentale vincere, anche perché il San Mauro è l’unica squadra che in stagione non siamo ancora riusciti a battere”.

All’andata il San Mauro riuscì ad espugnare le mura del Castello a tempo scaduto con una trasformazione all’ultimo secondo che rovinò le vacanze natalizie alla comitiva già pronta ai festeggiamenti. Un monito di allora che è servito da lezione in tante altre partite. Mai abbassare la guardia, mai mollare. A rugby si gioca con un avversario è vero, ma come dice Steven Segal in Trappola sulle montagne rocciose: “la supposizione è la madre di tutte le stronz…” intenda chi vuole e chi può.

Lino Cagno

»crosslinked«

2 thoughts on “Trappola nel fiume. Il Cernusco a San Mauro per vincere

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi