home ARCHIVIO, GIOVANILI Under 16, il punto sul campionato

Under 16, il punto sul campionato

253 punti, 41 mete segnate, 13 punti con 2 mete subite.

Queste sono le cifre delle ultime tre partite di campionato della nostra Under 16, paradossalmente forse le meno belle fin qui disputate. Hanno tutte e tre un denominatore comune: avversari in inferiorità numerica in campo, e questo, forse, ha provocato disagio nel gestire le gare come avrebbero voluto i nostri allenatori Amore e Martorini, gioco di squadra, giocate alla mano, velocità, e sostegno. Di tutto questo nella prima parte delle 3 gare se ne è visto poco, si sono viste belle individualità, e poco gioco di squadra, poi col passare dei minuti e i continui richiami degli allenatori, le cose sono cambiate e le individualità si sono messe al servizio della squadra. Questo è successo a Crema, partita vinta 99 a 8 con 4 mete di Ghidotti, 3 mete  Manzoni, con 2 Bogard, Brioschi Floriano e Giulio, e con 1 meta  Brambilla e Monaco.

Sabato scorso l’ Under 16 ha replicato in tutto e per tutto contro l’ Amatori, nel gioco, nelle individualità tranne che nel risultato: 55 a 5.

L’ Amatori squadra tosta, fisica e tecnica, nonostante l’ inferiorità numerica ha impostato la partita sulla forza fisica, mettendoci a volte in difficoltà, ma prese le misure il CE ha cominciato a macinare il suo gioco e con l’ingresso in campo nel 2° tempo di “Bomber” (nuovo arrivato classe 95) al posto di Sauta (dolorante alla schiena) le cose in mischia sono cambiate tutte a nostro favore. La partita, a metà del secondo tempo, dopo la meta di Brioschi Giulio (che rimane l’ ultima) praticamente termina. L’ Amatori si innervosisce e la gara ne risente per i troppi falli, le proteste, e le reazioni, a farne le spese al 23’ sono il nostro Singer e il n° 46 degli avversari che giustamente si prendono un giallo dopo reciproche scorrettezze. I nostri non cadono nella trappola delle proteste e delle provocazioni, continuando a fare gioco, quando al 27’ viene espulso (rosso) un giocatore dell’ Amatori per proteste e insulti all’arbitro, questo provoca una reazione esagerata di alcuni giocatori che dopo il fischio finale non raggiungono il centrocampo per il saluto finale passando tra il nostro corridoio. La gara finisce 55 a 5 con 4 mete di Bogard, e 1 ciascuna di Brioschi Giulio, Colombo, Ghidotti, Singer e Veneroni. Sabato prossimo ci aspetta una partita difficile contro il Cologno (subito dietro a noi in classifica) e la speranza è di vedere una squadra compatta, altruista che giochi come sa fare e come i due allenatori si aspettano di vedere fin dall’ inizio.

 Alghi51

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi