home ARCHIVIO, PRIMA SQUADRA La divina partita

La divina partita

Michele Petretta, la "Freccia del Sud"

Era il 49 a.c. quando Giulio Cesare proferì la celeberrima frase Alea Iacta est. Più di 2000 anni dopo in riva alla Martesana Capitan Vittoria ribadisce ciò che in tanti a Cernusco pensano e credono dopo Domenica scorsa. La squadra è pronta a scavalcare le sponde del fiume sacro che divide il Castello dal campo di via Mozart, che come lo Stige svela al di là delle sue acque ciò la maggior parte dei nostri giocatori conosce bene: l’Inferno.
Il Cernusco allenato da Coach Damiani presenta di nuovo la prima linea con le mura del castello Mucci e Petretta a dar manforte ad un probabile Dalla Mariga in veste di tallonatore, ma attenzione a Travaini e al rientrante Lasorsa che con i suoi piedi caprini potrebbe trovarsi sicuramente a più agio di molti altri giocatori quando le temperature si alzano. Un UA’ per il rientrante Sala che ritrova il suo compagno di aviazione Barisione “CV” a rinforzare il corpo delle seconde linee insieme a Predator  Caserini in forma dopo la meta della scorsa domenica e a Filo Scaglia pronto per vivere da protagonista il tanto atteso derby. Sua Maestà la Regina Giannubilo  e Italiano proveranno ad aumentare la pressione  con Grande Lù Assandro che cercherà di difendere il premio come miglior giocatore vinto contro il Chicken. Vagliani alla mediana è pronto ad aprire palloni a quella che potrebbe essere una Linea di Trequarti rimaneggiata nuovamente: Cinquetti, potrebbe fermarsi per un fastidioso dolore alle costole e far così rientrare nel ruolo di centro Gattini oppure l’esordiente astronauta sovietico Vitaly “Gagarin”.  In ogni caso con molta probabilità Tom e Jerry si ritroveranno così di nuovo a giocare a fianco dopo tanti anni tra le linee nemiche. L’Airone di Cassina, sostenuto dalla stella della Benevolenza, è pronto a rivestire di nuovo il ruolo di 10 sostenuto dalle sue Ali Monzani, Cogo, Calogero e Campanale in lizza per un posto nel XV titolare. Il bello di Cernusco Accurli completa il 15 delle Meraviglie pronto a riconfermare le Belle Senzazioni provate contro il Chicken solo 5 giorni fa.
E come disse il Sommo Poeta….”Cernusco non ti curar di lor ma guarda e passa… Fama di loro il mondo esser non lassa…”

 Alberto “Gigantish” Resigno

»crosslinked«

One thought on “La divina partita

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi