home ARCHIVIO, PRIMA SQUADRA Cernusco – Lecco 8 – 22

Cernusco – Lecco 8 – 22

Freddo, fango, un avversario che all’andata ha vinto nettamente, due sessioni di allenamento falsate da infortuni e maltempo e almeno quattro titolari assenti. Sconfitta annunciata? Niente affatto, ecco invece gli ingredienti di una partita che, ne siamo sicuri, segnerà una svolta nel campionato della compagine cernuschese. Attenti, grintosi e tonici i giocatori del Cernusco Rugby hanno giocato alla pari contro il Rugby Lecco finendo il primo tempo addirittura in vantaggio per 8-0 mancando peraltro importanti segnature che avrebbero potuto chiudere definitivamente i conti. Parte forte il Lecco ma la prima linea grigio-amaranto tiene a bada gli avanti ospiti e Faina in regia detta i tempi con sicurezza e fantasia. Pur raffazzonati con innesti da altri ruoli i tre quarti prendono confidenza con la partita, giocano a memoria e non sbagliano una palla nonostante il campo pesante che invece annienta le velleità lariane. E’ solo Cernusco e si vede: prima Faina trasforma un piazzato dopo una splendida percussione corale e poi è il devastante nuovo acquisto transalpino Alex “l’ariete” Vernhet che ruba una palla in volo e schiaccia in meta il meritato vantaggio tra il tripudio degli spettatori e gli applausi di xxxxx xxxxxxxx , ospite in Club House e titolare della Termostampi, da questa stagione è lo sponsor ufficiale del team. Finisce il tempo e Cernusco è meritatamente in vantaggio dopo quarante minuti di pressione a tutto campo. Tempo di aggiustare due tattiche, di bere il the caldo e si è di nuovo in campo ma qualcosa non va, attacca forte il Lecco e il Cernusco subisce un calo proprio nel momento migliore degli avversari, due mete a freddo, poi ancora equilibrio ma il patatrac è fatto. Finisce 22 a 8, ma in molti hanno visto giocare al Cernusco una splendida gara anche se tra i protagonisti cernuschesi, della partita al termine degli ottanta minuti di battaglia è rimasto solo un gran nervoso. Poco importa! L’unico obbiettivo è continuare su questa e migliorare ancora l’approccio mentale alla gara per cercare di limitare al massimo le tanto deleterie pause che in più di una occasione sono costate punti preziosi. Domenica in trasferta a Milano contro il CUS sarà imperativo vincere e ricominciare a scalare la classifica.

 

Dalla prealpina:

Sorprendentemente in vantaggio al termine del primo tempo, il Cernusco non ce l’ha fatta a sgambettare il Lecco in quella che poteva essere la partita-sorpresa della giornata.
E’ stato poi 22 – 8 il finale che ha scritto l’arbitro Calabrese sul tabellino al termine di una sfida risolta dalla formazione ospite nella ripresa.
Decisivi per Lecco i cambi(Redaelli su tutti) che hanno dato uno scossone alla squadra che nel primo tempo si era vista annullare tre mete. Da qui il ribaltamento dell’incontro con vittoria più che legittima del Lecco.
Per contro un buon Cernusco che ci ha provato, e sinceramente, al termine della prima frazione di gioco ci credeva.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi